20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.34

Polemiche fra il leader del Carroccio e quelo di Forza Italia

“Sblocca cantieri”, Candiani (Lega): “Da Miccichè solo falsità”

8 Giugno 2019

Nelle polemiche sollevate sul decreto “Sblocca cantieri” c’è malafede e meschinità”. Commenta così il Commissario Lega Sicilia, Sen. Stefano Candiani, le frasi di Gianfranco Miccichè il quale, – si legge in una nota – “dopo la tonnara di Favignana, continua a diffondere falsità, questa volta sulla questione dello “sblocca cantieri”.

“L’unico intento – afferma Candiani – di Miccichè è gettare discredito sulla Lega, dimenticandosi che le emergenze che preoccupano la Sicilia come rifiuti, sicurezza o disoccupazione, mancanza di infrastrutture, continuano ad esistere o si sono addirittura aggravate dopo che nei suoi anni di governo ha illuso i siciliani di soluzioni che mai sono arrivate”.

“Comunque – aggiunge – nel dettaglio, sollevando la polemica contro la Lega per la norma “Sblocca Cantieri”, Miccichè cerca di ingannare di nuovo i Siciliani: infatti l’emendamento a cui lui si riferisce, che sarebbe servito a garantire crediti non riscossi ad imprese in grosse difficoltà, è stato presentato dal Movimento 5Stelle, che poi lo ha ritirato prima del passaggio in Aula, perchè scritto in modo errato. Diversa invece è stata la posizione della Lega che, come ribadito anche in Aula nelle dichiarazioni di voto, si è presa l’impegno di risolvere il problema garantendo una soluzione immediata nel “decreto crescita” in approvazione la prossima settimana”.

“In più, lo stesso vicepremier Matteo Salvini, lo scorso mercoledì, ha incontrato alcune aziende che si trovano nella stessa situazione di quelle siciliane, garantendo la massima disponibilità e una soluzione tempestiva con la stesura di un nuovo testo che porterà beneficio a tutte le aziende italiane, comprese, ovviamente anche quelle siciliane. Miccichè – conclude Candiani – ancora una volta dice cose che non esistono, pensando che le sue sparate possano distrarre i Siciliani dal suo fallimento politico”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.