Scandalo dei concorsi truccati a Catania, Basile si dimette da rettore dell'Ateneo :ilSicilia.it
Catania

IL PROF ERA STATO TRAVOLTO DALLO SCANDALO

Scandalo dei concorsi truccati a Catania, Basile si dimette da rettore dell’Ateneo

2 Luglio 2019

In una lettera inviata questa mattina al Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, il rettore dell’Università di Catania, Francesco Basile, ha rassegnato le dimissioni dalla carica che ricopriva dal febbraio 2017.

Basile, travolto dallo scandalo dei concorsi truccati, nei giorni scorsi era stato sospeso dalla carica e ha motivato le dimissioni con queste parole: “A seguito della nota vicenda giudiziaria avviata dalla procura della Repubblica che vede coinvolti, in qualità di indagati, numerosi docenti dell’Universita’ di Catania ed anche me, in qualita’ di Rettore – scrive Basile – ho avuto modo di riflettere profondamente sulle decisioni piu’ opportune da prendere per il bene dell’Ateneo. Con lo stesso spirito di servizio che ha contraddistinto il mio mandato e per il rispetto e la considerazione che ho sempre manifestato per il ruolo che ricopro e nei confronti della Magistratura, ritengo doveroso rassegnare le mie dimissioni dalla carica di rettore”.

Una decisione – quella di dimettersi – che Basile definisce “sofferta” e che viene assunta – a suo dire – “per la tutela dell’istituzione, dei docenti, dei dirigenti e del personale universitario che sento a me particolarmente vicini in questo momento e per garantire agli studenti serenità nel loro percorso di studio”. “Ritengo che, spogliandomi del ruolo istituzionale, potrò con maggiore libertà ed incisività e senza condizionamenti esterni, dimostrare la mia assoluta estraneità ai fatti che mi vengono contestati”, conclude Basile.

LEGGI ANCHE:

Concorsi truccati: sospeso il rettore dell’Università di Catania e nove prof

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.