Scatta a gennaio la Ztl notturna a Palermo e il Comune si blinda con l'assemblea pubblica | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Orlando e Catania cercano il consenso popolare

Scatta a gennaio la Ztl notturna a Palermo e il Comune si blinda con l’assemblea pubblica

8 Dicembre 2019

Sembra destinata a scattare dopo l’Epifania la ztl notturna promessa o “minacciata” (a seconda delle opinioni di ciascuno) dall’Amministrazione comunale di Palermo e sponsorizzata dall’assessore Giusto Catania.

Lunedì 9 dicembre alla ex Fonderia alla Cala il sindaco Orlando proverà a blindare il provvedimento nell’assemblea pubblica, programmata per le 18,30, alla quale, oltre all’assessore Catania, saranno presenti consiglieri della prima circoscrizione, residenti e commercianti. Lo scopo è di ottenere una sorta di consenso verbale delle forze in campo per poter dire che si tratti di un provvedimento su cui c’è il favore popolare.

Dopo l’assemblea, ottenuto il “consenso popolare” scatterà, dunque, la fase preparatoria, con la delibera di giunta, l’ordinanza sindacale e l’organizzazione pratica per la gestione della nuova fascia oraria. Tutti passaggi che necessitano di qualche giorno ed è per questo che pare probabile che sia difficile che la ztl notturna possa scattare in pieno periodo natalizio, con una gran massa di auto in giro per gli acquisti delle festività.

Insomma, da gennaio tempi difficili per chi vorrà frequentare il centro storico nelle ore notturne. Soprattutto per i tantissimi giovani che affollano spesso i locali che si trovano all’interno del perimetro interessato dal provvedimento. Tutti dovranno arrivare a bordo di auto fornite di pass o con i mezzi pubblici. Sempre che questi circolino la sera con la maggiore frequenza che, a questo punto, si renderà necessaria per supportare un simile provvedimento…

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!