Sciopero dei lavoratori DoBank: sit-in a Messina e Palermo :ilSicilia.it
Messina

Venerdì 28 giugno

Sciopero dei lavoratori DoBank: sit-in a Messina e Palermo

25 Giugno 2019

«Il gruppo DoBank, che si occupa di recuperare i crediti deteriorati, prima si era presentata disponibilissima a salvaguardare i livelli occupazionali ed evitare processi di mobilità di personale e dopo qualche anno ci ripensa e mette in essere comportamenti che ci fanno capire che si erano presentati vestiti di agnello solo allo scopo di accaparrarsi fette su fette di business. E ci sono riusciti in pieno in quest’intento, tant’è che anche il grande Gruppo Unicredit gli ha ceduto montagne di  crediti deteriorati ad un prezzo “stracciatissimo”».

Questo il j’accuse dei sindacati che preannunciano uno sciopero venerdì 28 giugno a Messina e Palermo.

In un comunicato unitario scrivono: “Non possiamo evitare di essere ripetitivi, sottolineando che questo Gruppo, nello stesso anno di  riferimento del target su indicato, ha registrato oltre 52 mln di utile netto, poi distribuito per il 70% agli azionisti; ha  incrementato di oltre il 30% tutti i ratios economici ed ha distribuito milionari compensi al proprio Top  management”.

DOBANK SCIOPERO NAZIONALE 28.06.19Per i sindacati «DoBank, una società che brilla per gli utili conseguiti, mette a rischio i posti di lavoro! I lavoratori sciopereranno per l’intera giornata di venerdì 28 giugno e contemporaneamente nelle varie città d’Italia  ci saranno forme di protesta da parte dei sindacalisti di FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA/UIL – UNISIN. 

Il 28 giugno alle ore 10.00 si svolgerà a Messina, in via XXVII luglio, 62, davanti al portone della sede DoBank, un sit-in di solidarietà a sostegno dei lavoratori di DoBank impegnati quel giorno nello sciopero nazionale indetto dalle OO.SS. per la vertenza relativa anche alla chiusura di alcune Filiali tra cui quella di Messina.

Anche a Palermo, i quadri sindacali e i 22 lavoratori attueranno un sit-in dalle ore 10 alle ore 12 di venerdì 28 giugno nella zona antistante i locali della Banca d’Italia.

La vertenza DoBank amplifica la preoccupazione dei sindacati rispetto al disegno che vorrebbero portare fino in fondo gli Istituti di Credito consistente nella cessione in blocco dei crediti deteriorati a  società esterne».

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.