Sciopero dei riders a Palermo: "Siamo un servizio essenziale" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

LA PROTESTA

Sciopero dei riders a Palermo: “Siamo un servizio essenziale” | VIDEO

di
30 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Oggi 30 ottobre si tiene a Palermo lo sciopero dei riders, che arriva al culmine di una settimana di volantinaggi, raccolta di firme e sensibilizzazione dei clienti con la campagna di informazione #iosonounrider, ideata dagli stessi lavoratori.

Una giornata di protesta nazionale “contro l’accordo-truffa Assodelivery-Ugl, con manifestazioni in 15  piazze italiane. A Palermo la protesta andrà avanti dalle 18,30 in poi, fino a fine turno, anche se molti rider si asterranno dal lavoro per tutta la giornata”, informa il sindacato Nidil Cgil.

Le proteste, come si vede nell’intervista video in alto, sono iniziate già stamani. Alle 18.30 poi è previsto un sit-in in piazza Verdi, secondo le direttive Covid.

#iosonounrider“Questi lavoratori – aggiunge il segretario Nidil Cgil Palermo Andrea Gattuso –  come nella prima fase della pandemia, continuano a svolgere un servizio essenziale che permette a un settore economico come quello della ristorazione, che dopo le 18 funziona solo con l’asporto, di stare aperto. Chiediamo al governo un intervento a tutela dei lavoratori”. 

Il  volantino #iosonounrider, che sta alla base della campagna d’informazione, è stato  scritto “col cuore” da Simone, un rider quarantenne. E l’immagine-simbolo della protesta, un rider sulla vespa gialla, con lo zaino verde sulle spalle, è stata ideata  da un altro fattorino,  un fumettista, in arte Trepi,  è diventata l’adesivo che i corrieri possono attaccare sugli zaini, sulle moto, sui caschi.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin