Sciopero supermercati Simply Sma, adesione quasi totale in Sicilia :ilSicilia.it

La Uiltucs: "No a iniziative spezzatino"

Sciopero supermercati Simply Sma, adesione quasi totale in Sicilia

30 Aprile 2019

Adesione altissima allo sciopero dei dipendenti dei supermercati Simply Sma. Un migliaio i lavoratori siciliani coinvolti che hanno risposto in maniera massiccia alla protesta organizzata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Oltre cento addetti si sono ritrovati questa mattina davanti al punto vendita di via dei Nebrodi rimasto chiuso.

“A Palermo ha aderito il cento per cento della forza lavoro – spiega Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Siciliaa Catania e Siracusa siamo al 95 per cento mentre a Messina al 70”.

Flauto aggiunge che “lo sciopero è stato proclamato in seguito all’atteggiamento di Sma che non ha ancora voluto comunicare il progetto di cessione dei punti vendita. Chiediamo che si faccia chiarezza perché l’iniziativa di dismissione è in atto ma non ci sono certezze. L’azienda sta avviando iniziative a spezzatino cedendo alcuni punti vendita, in altre regioni, a imprese che non rispettano i contratti collettivi. Per questo chiediamo a Sma di operare a carte scoperte e dirci quali sono le intenzioni nei confronti dei lavoratori siciliani. Ci batteremo per garantire i livelli reddituali e contrattuali di tutti i lavoratori, compresi quelli della logistica”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.