Sciopero taxi, adesione del 100% a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione del sindacato

Sciopero taxi, adesione del 100% a Palermo

di
5 Luglio 2022

A Palermo è stata massima l’adesione allo sciopero nazionale proclamato a livello nazionale. Il 100% dei tassisti è rimasto fermo. Abbiamo solo garantito delle corse di emergenza per pubblica utilità. L’articolo 10 del Ddl Concorrenza è un attacco alla nostra categoria. I miei colleghi l’hanno compreso e domani organizzeremo un corteo per le vie di Palermo fino alla prefettura per garantire la sopravvivenza ai 400 tassisti palermitani“. Davide Rosato segretario provinciale dell’Uritaxi, la sigla più rappresentativa a Palermo spiega i motivi della protesta contro la liberalizzazione del settore. Una protesta che oggi e domani ha già provocato e provocherà disagi agli utenti non solo in città ma anche nei collegamenti con l’aeroporto.

Per fare i tassisti – aggiunge – dobbiamo garantire mezzi efficienti. Ci dobbiamo sottoporre regolarmente agli esami alcolemici e tossicologici, dobbiamo ogni anno rinnovare le licenze. Ogni volta che un cliente chiama sa che auto arriva e il nome del tassista. Tutto questo con le applicazioni delle multinazionali non ci sarà più. Non solo – aggiunge – Anche sul fronte prezzi la nostra categoria garantisce tariffe che sono certe. Basta andare sull’applicazione di Uber ed è facile notare che le tariffe per l’aeroporto vanno da 64 euro per la formula Block e 94 euro per la formula Van, noi con il taxi sharing offriamo una tariffa di 8 euro a persona. Anche i tassisti si sono attrezzati e hanno le applicazioni e le piattaforme tecnologiche con le quali è possibile prenotare la corsa“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro