Scribblitti Grand Tour: viaggio in Sicilia sulle orme di Goethe :ilSicilia.it

11 le tappe in programma

Scribblitti Grand Tour: viaggio in Sicilia sulle orme di Goethe

7 Novembre 2017

Ricollegare i luoghi dell’arte contemporanea in Sicilia attraverso un viaggio d’autore, creando un nuovo livello di connessione, un nuovo circuito comune, costituito dal segno e dalla performance: “Scribblitti Grand Tour” è, in formula, tutto questo.

Protagonista del viaggio nell’isola, sulle orme di quello che compì Goethe, è l’artista Hu-Be, all’anagrafe Emanuele Sferruzza Moszkowicz, emiliano di nascita ma con radici a Castelbuono, luogo che lo ha già ospitato all’interno di PUTIA Art Gallery, fondata da Michele Spallino e gestita con Stefania Cordone.

Oggi, in vista dei prossimi importanti appuntamenti quali Manifesta 12 e Palermo Capitale della Cultura nel 2018, il progetto “Scribblitti“esce dalla galleria e circola in più punti della Sicilia nell’ottica di rinsaldare luoghi e collettivi sensibili all’arte.

Già 11 le tappe programmate, tra privati e pubblici, tra cui Farm Cultural Park, Fiumara d’Arte e Borgo Vecchio Factory, per un periodo di permanenza di circa un mese che toccherà Palermo, Catania, Gibellina, Favara, Alcamo e Castelbuono dove il progetto si concluderà con un laboratorio didattico per bambini.

Il lavoro si articola in questo modo: chi sceglie di avere in casa o in un qualunque posto l’opera di Hu-Be lo incontrerà e risponderà ad una serie di domande che gli permetteranno di conoscere eventi o passaggi importanti personali che, successivamente, verranno reinterpretati artisticamente sul muro scelto; il tutto mentre si fa colazione insieme.

Al termine della giornata il lavoro sarà completato e ciò che ne sarà rimasto, in quel tempo e in quello spazio, altro non è se non una personalissima unica opera d’arte.

Al termine del tour, oltre ai lavori realizzati e alle collaborazioni, rimarrà a testimonianza del percorso un quaderno d’artista appositamente creato da Edizioni Precarie per far raccontare a Hu-Be, con testi appunti e bozzetti, il grand tour contemporaneo compiuto.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.