Scrutatori. Dopo le Comunali "incubo", arrivano i pagamenti. Orlando: "Importi scandalosi" :ilSicilia.it

Scrutatori. Dopo le Comunali “incubo”, arrivano i pagamenti. Orlando: “Importi scandalosi”

di
28 Settembre 2017

È stato inviato alla Banca tesoriera del Comune il mandato di pagamento relativo ai compensi spettanti ai Presidenti e agli Scrutatori impegnati nei 900 seggi elettorali per le ultime consultazioni amministrative di giugno.

Si tratta di oltre 4.000 pagamenti, che saranno ora elaborati dalla BNL per l’emissione dei relativi bonifici o assegni, sulla base del metodo di pagamento scelto dagli interessati.

Gli importi pro-capite variano fra i 126 e i 180 euro.

“Si tratta di una somma scandalosamente bassa imposta dalla normativa nazionale e regionale – afferma il sindaco Leoluca Orlando che certamente non rende giustizia di un lavoro che, soprattutto quest’anno, è particolarmente delicato e può essere reso estenuante dall’organizzazione del lavoro voluta dal legislatore. Anche per questo – conclude Orlando – a tutti i presidenti e scrutatori va la gratitudine di tutti noi per il lavoro svolto”.

 

LEGGI ANCHE

La lettera-denuncia: “Amministrative? Incubo per presidenti di seggio, segretari, scrutatori”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.