Scuola, incontro telematico dell'Asael in vista del rientro. "Sicurezza? serve sinergia con gli enti locali" :ilSicilia.it

Le parole del presidente Cocchiara

Scuola, incontro telematico dell’Asael in vista del rientro. “Sicurezza? serve sinergia con gli enti locali”

di
30 Giugno 2020

In vista del rientro a settembre tra i banchi di scuola e alla luce dei protocolli di sicurezza anti-Covid che saranno adottati in base alle linee guida emanate dal ministero dell’Istruzione la sinergia tra enti locali e universo scolastico diventa indispensabile, soprattutto in Sicilia. È quanto emerso dall’incontro telematico organizzato dall’Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani, a cui hanno partecipato numerosi sindaci dell’Isola, l’assessore all’Istruzione della Regione Siciliana, Roberto Lagalla, il direttore del dipartimento regionale alla Pubblica istruzione, Antonio Valenti e diversi dirigenti scolastici.

Al centro dell’incontro il percorso di preparazione che gli istituti scolastici siciliani dovranno intraprendere per consentire un rientro tra i banchi in completa sicurezza: un percorso già iniziato con la ricognizione dei locali chiesta dall’assessorato ai Comuni.

Sarà un lavoro complicato ma che vedrà, come sempre, i sindaci siciliani in prima linea con grande impegno – afferma il presidente dell’Asael, Matteo CocchiaraAmministratori locali e dirigenti scolastici dovranno avere uno stretto rapporto di collaborazione affinché la Sicilia possa farsi trovare pronta all’appuntamento di settembre. Siamo davanti a una grande scommessa – conclude Cocchiara -, sulla scuola ci giochiamo tutto“.

Tra gli strumenti a disposizione dei sindaci, e di cui si è parlato nel corso dell’incontro, anche la possibilità di effettuare dei piccoli interventi alle strutture con percorsi burocratici agevolati. L’incontro organizzato dall’Asael, che è stato apprezzato dall’assessore all’Istruzione, infine ha passato in rassegna anche le diverse criticità vissute dalla scuola siciliana e che sono state evidenziate dai dirigenti scolastici: “Il tema della sicurezza è di certo centrale nella fase della riapertura delle scuole – ha sostenuto Valentina Chinnici , consigliere comunale di Palermo e coordinatrice del Tavolo istituito dall’Asael sul rapporto ‘Scuola-Enti Locali’ – , e quindi occorre assicurare ai dirigenti scolastici quelle garanzie di cui necessitano“.

© Riproduzione Riservata
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.