Scuole di Messina e provincia: via libera ad un piano interventi da 100 milioni :ilSicilia.it
Messina

49 progetti in città e 38 negli altri centri

Scuole di Messina e provincia: via libera ad un piano interventi da 100 milioni

di
29 Settembre 2020

Il Comune di Messina ha presentato 49 progetti di riqualificazione dei plessi scolastici per oltre 55 milioni di euro. E’ stato approvato con apposita deliberazione di Giunta un programma straordinario di progetti per interventi di riqualificazione edifici scolastici con indagini sismiche, ricostruzione e acquisti presentati ai sensi dell’Avviso pubblico per la nuova programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020.

L’iter è in attuazione dell’art. 10 del D.L. 12 settembre 2013, n. 104, convertito in legge 8 novembre 2013, n. 128, Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca, e per la concessione di contributi per la messa a norma antincendio degli edifici scolastici” – Dipartimento Regione Siciliana – Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale PO FESR 2014/2020 – Azione 10.7.1 e pubblicato sulla GURS n.43 del 07/08/2020.

“Sin dal mese di agosto – evidenzia il sindaco Cateno De Luca – abbiamo effettuato decine di riunioni con i dirigenti e i funzionari del Comune e della Città Metropolitana al fine di presentato un Piano Straordinario di riqualificazione edifici scolastici. Uno dei Piani più importanti di riqualificazione dei plessi scolastici che il comune abbia mai varato negli ultimi anni. Ringrazio il dirigente, ing. Antonio Amato, e tutti i funzionari comunali che hanno lavorato in questi mesi per giungere a questo appuntamento con più proposte progettuali possibili”.

Previsti anche importanti interventi nei plessi dell’intero territorio provinciale, dove si prospetta un piano per gli istituti superiori, concernente 38 istanze accolte per 44.156.650,00 euro.

“Nella mia qualità di sindaco della città metropolitana ho approvato la presentazione di un programma straordinario di progetti per interventi di riqualificazione dei plessi – ha detto De Luca – che ospitano gli istituti superiori di Messina e provincia con indagini sismiche, ricostruzione e acquisti presentati ai sensi dell’Avviso pubblico per la nuova programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020. Ciò è stato possibile con l’apporto degli uffici della città metropolitana, con una fattiva collaborazione finalizzata alla risoluzione definitiva della carenza delle aule”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin