Sdemanializzazione delle aree cittadine, CapitaleMessina scrive al sindaco Accorinti :ilSicilia.it
Messina

Il documento a firma di Pino Falzea e Gianfranco Salmeri

Sdemanializzazione delle aree cittadine, CapitaleMessina scrive al sindaco Accorinti

di
11 Agosto 2017
messina-porto

È comprensibile, siamo in pieno agosto ed è il momento degli argomenti futili, del relax. Questo è forse il motivo per cui le dichiarazioni di De Simone sono cadute nell’indifferenza generale dell’opinione pubblica cittadina” – così esordiscono Pino Falzea e Gianfranco Salmeri. 

Sono passati quasi dieci giorni da quando il Commissario dell’Autorità portuale di Messina ha lanciato il suo allarme: ‘il mio mandato sta per scadere, si proceda subito ad avviare le procedure per la sdemanializzazione delle aree cittadine?’;  – continuano – parliamo chiaramente della Fiera, la Passeggiata a Mare, via Vittorio Emanuele, la villetta Sabin, il Ringo, aree sotto la potestà dell’Authority messinese e che quindi dopo il vituperato accorpamento passeranno sotto la giurisdizione di Gioia Tauro.

Ed, al riguardo, ha aggiunto preoccupato: ‘anche perché non è detto che il futuro presidente dell’Autorità di Gioia Tauro sarà sulla stessa lunghezza d’onda!’. Cosa si deve dire di più per agire ed in fretta?”

Ovviamente il principale destinatario di questo appello è il Comune di Messina, al quale De Simone ha offerto la sua piena collaborazione nel seguire il relativo iter ministeriale, unico compito del Comune  quello di presentare l’istanza di sdemanializzazione, con i progetti di utilizzo delle aree.

Ma da Palazzo Zanca nessuna risposta. – aggiungono –  Il Comune non ha fatto nessuna richiesta di sdemanializzazione, così come non l’ha fatta in questi anni, nonostante l’Autorità Portuale avesse già nel 2013, fatto formale offerta di trasferire alla città le aree della Fiera, della via Vittorio Emanuele e del Ringo”. 

“Ma ora non è il momento delle recriminazioni o dei contenziosi, adesso, ripetiamo, non si può, non si deve più attendere.   – incalzano Falzea e Salmeri – Il rischio del completamento dell’iter dell’accorpamento potrebbe verificarsi quanto prima. Noi manteniamo la speranza che qualcosa possa interrompere l’ineluttabilità della soppressione dell’Authority messinese, ma dobbiamo prepararci al peggio”. 

“Quindi CapitaleMessina ha inviato formale richiesta al Sindaco della Città Accorinti, tramite lettera ad Egli inviata, per sapere se abbia intenzione di inoltrare o abbia già inoltrato istanza formale di sdemanializzazione delle aree del waterfront cittadino all’Autorità Portuale di Messina.

E qualora – concludono – non lo avesse fatto o non intendesse farlo, per conoscerne le motivazioni e le azioni alternative intraprese atte a restituire alla città le preziose aree già citate”

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.