Seconde dosi AstraZeneca, ripartono le somministrazioni alla Fiera del Mediterraneo :ilSicilia.it
Palermo

da domani

Seconde dosi AstraZeneca, ripartono le somministrazioni alla Fiera del Mediterraneo

di
29 Maggio 2021

Seconde dosi AstraZeneca, nessun allarme: una fornitura di oltre cinquemila dosi di siero anglo-svedese è in arrivo alla Fiera del Mediterraneo; un’altra è attesa per il 4 giugno. Dal 30 maggio in poi le somministrazioni riprenderanno regolarmente.

“Abbiamo avvisato i cittadini con un sms in cui viene specificata la nuova data per ultimare il vaccino: per alcuni sarà già domani (inclusi coloro i quali erano prenotati per il 28 maggio e hanno visto slittare l’appuntamento), per altri sarà nei prossimi giorni. Per chi doveva vaccinarsi con AstraZeneca dal 31 maggio in poi alla Fiera nulla cambia”, spiega il commissario Covid della Città metropolitana di Palermo Renato Costa.

Per ogni problematica resta attivo il nostro servizio di assistenza mail help.vaccinifiera@asppalermo.org. I cittadini devono recarsi in Fiera con l’sms di riconvocazione e la certificazione dell’avvenuta somministrazione di prima dose, che contiene anche la data in cui avrebbero dovuto ricevere la seconda.

“Questo vaccino è stato ingiustamente oggetto di una campagna di denigrazione – dichiara Costa -. La Sicilia, in particolare, ha risentito di alcuni casi di decessi prematuramente collegati a questo siero, nonostante mancassero evidenze scientifiche. Lo sforzo per recuperare fiducia è stato ingente ed è riuscito, come conferma l’affluenza agli ultimi open day AstraZeneca, che è andata oltre le aspettative. Questo, unito alle seconde dosi già in atto, ha provocato un temporaneo esaurimento delle scorte durato appena un pomeriggio, in una giornata in cui comunque abbiamo somministrato oltre 900 vaccini AstraZeneca. Siamo già in condizione di ripartire nelle prossime 24 ore, con la consapevolezza che è stata finalmente abbattuta una diffidenza immotivata”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin