"SegnalETICA": consegnate le prime tabelle sentieristiche per la Riserva di Monte Pellegrino | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

Il progetto delle associazioni sportive per il più bel promontorio del mondo

“SegnalETICA”: consegnate le prime tabelle sentieristiche per la Riserva di Monte Pellegrino | FOTO

di
29 Dicembre 2020

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Alla presenza dell’Assessore Sergio Marino, della Federazione Ciclistica Italiana rappresentata da Salvatore Longo (Presidente Provinciale) e Alessandro Mansueto (delegato), la neonata A.S.D. Monte Pellegrino Special Team, nelle terrazze di Villa Niscemi,  ha consegnato al Sindaco Leoluca Orlando  e all’Ente gestore della Riserva Monte Pellegrino, rappresentato anche dal neo presidente Maurizio Marino, le prime tabelle sentieristiche, rigorosamente in legno naturale, che riportano le indicazioni e le informazioni sui percorsi mountain bike del “più bel promontorio del mondo”.

Grazie al contributo economico di tre aziende cittadine, Sport&Nutrition (Fabrizio Cavaliere) , Worknet s.r.l.s  (Angelo Minì) e Sicicla (Sergio Gargagliano), la Monte Pellegrino Special Team, nata con la vocazione  ciclistica  e di trekking, ha voluto riprendere le iniziative pensate successivamente all’incendio del 2016 che ha devastato ampie zone della riserva.

SegnalETICA, così è stata chiamato il progetto che  “vuole essere il primo passo nel recupero, nella  valorizzazione  e nella fruizione dei percorsi naturalistici del Monte,  attraverso anche il coinvolgimento di altre associazioni sportive, del mondo volontariato e aziende private” , afferma Angelo Minì, ideatore e co sponsor dell’evento.

Durante i lavori di riapertura dei percorsi, da parte degli operai del Settore Verde del Comune di Palermo guidati da Sergio Calò e degli operai della Sas, è nata l’idea di coinvolgere le associazioni sportive presenti sul territorio nel recupero della segnaletica e nella cura dei sentieri, proprio per rafforzare il senso di appartenenza che permette ai cittadini di conoscere, apprezzare e rispettare gli aspetti naturalistici, storici e culturali del luogo in cui vivono” aggiunge il Direttore della Riserva, Giovanni Provinzano.

SegnalETICA, come afferma il Sindaco, “ vuol essere un percorso di recupero anche della gioia attraverso la condivisione di un’etica del benessere basata sulla riscoperta dei valori dell’Uomo sul Monte” .

L’incontro è stato, inoltre, l’occasione per aprire futuri tavoli di discussione ed intervento su alcuni importanti argomenti, quali:

  • Riapertura e messa in sicurezza della  via  “ Scala Vecchia”
  • Parco naturalistico sportivo di Montepellegrino
  • Riapertura del Velodromo Paolo Borsellino
  • Implementazione della segnaletica stradale dei viali della Favorita
  • Partecipazione del Comune al progetto “Sport nei Parchi”.

LEGGI ANCHE

Monte Pellegrino: i progetti per la rinascita dopo il grande incendio | FOTO E VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin