"Segreti della Musica", il nuovo libro di Jim Tatano :ilSicilia.it
Caltanissetta

A dieci anni dall'esordio

“Segreti della Musica”, il nuovo libro di Jim Tatano

di
13 Maggio 2019

Sono passati 10 anni dall’esordio letterario dello scrittore e giornalista siciliano Jim Tatano che, nel 2009, con l’opera “Il magico giardino“ (Montedit) muoveva i suoi primi passi nel mondo della scrittura ed ecco che, in libreria, sta per arrivare il suo nuovo libro “Segreti della Musica” edito da Medinova di Antonio Liotta.

Jim Tatano

Questo è il primo saggio dell’autore, dopo diversi romanzi, e trova al suo interno la prefazione del professore in Comunicazione e Giornalismo dell’Università di Messina, Francesco Pira e una copertina realizzata dall’artista Nicolò D’Alessandro. Il libro, che ha un sottotitolo che ne anticipa chiaramente già il contenuto: aneddoti, esoterismo, curiosità, personaggi dal Basso Medioevo ad oggi, si sviluppa facendo un volo tra i secoli, analizzando le epoche e i generi musicali più affascinanti, il lato segreto e il rapporto della musica con tutti gli aspetti della società. L’autore riesce a parlare di cantanti del barocco come rock star, violinisti eccentrici e opere dal lato oscuro, l’utilizzo della musica nelle società segrete, di jazzisti e leggende del rock sotto un’ottica sempre originale. Inoltre, per la prima volta, l’autore ha inserito alcuni accenni autobiografici quale il suo amore per la radio o una personale playlist di brani che l’ha accompagnato durante la stesura del libro.

«Dopo dieci anni» ha dichiarato l’autore «ho voluto dedicare un libro ad un argomento che amo tantissimo, la musica, parlando del suo lato meno conosciuto, ma non per questo meno affascinante. Il mio è un libro per tutti, e pur partendo dal Medioevo l’ho scritto avendo sempre in mente la realtà musicale e sociale contemporanea».

Buona lettura in musica.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin