Senza fissa dimora: arriva il Vademecum per ottenere il Green pass :ilSicilia.it

approvato dalla Struttura Commissariale per l'emergenza epidemiologica covid 19

Senza fissa dimora: arriva il Vademecum per ottenere il Green pass

di
24 Gennaio 2022

Un Vademecum per consentire ai senza fissa dimora di vaccinarsi ma soprattutto di ottenere il Green Pass è stato approvato dalla Struttura Commissariale per l’emergenza epidemiologica covid 19 (https://www.fiopsd.org/vademecum-green-pass-senza-dimora).

La difficoltà burocratica da superare è che spesso queste persone non sono in possesso di documenti di riconoscimento. A sollecitare la questione è stata la la Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora (Fio.Psd onlus) dopo alcune segnalazioni in merito alla difficoltà o all’impossibilità per le persone senza fissa dimora vaccinate di ottenere il Green pass necessario ad esempio per muoversi con i mezzi pubblici ed accedere nei locali.

La Federazione si è messa in contatto con il ministero della Salute e la struttura commissariale per l’emergenza epidemiologica covid-19 che hanno fornito le risposte e le indicazioni da inoltrare alle strutture interessate sottolineando che è “diritto di chiunque, italiano o straniero, presente stabilmente sul territorio italiano, di presentarsi ai centri vaccinali e ottenere il vaccino (I, II e III dose) anche in assenza di Carta di Identità o altro documento di riconoscimento, Tessera Sanitaria e/o Codice Fiscale“. Il Vademecum prevede che al momento della vaccinazione vengano chieste alla persona senza fissa dimora nome cognome e i dati che si ricorda o può dimostrare e, in assenza di codice fiscale, verrà creato un Codice identificativo univoco (Codice Stp-Straniero Temporaneamente Presente o un sostitutivo del Codice Fiscale, emesso in modalità “light” ai soli fini del rilascio Green Pass) che dovrà essere utilizzato per la registrazione della somministrazione nell’anagrafe vaccinale regionale o nella trasmissione della stessa alla Struttura Commissariale per l’emergenza epidemiologica Covid-19.

Viene inoltre chiesto un numero di cellulare o una mail ai quali inviare la notifica per scaricare il Green Pass, per questo è opportuno che le persone più fragili siano accompagnate, in caso contrario deve essere inserito il recapito della struttura che ospita il senza fissa dimora o di una persona di riferimento. Dopo aver somministrato il vaccino, alla persona viene rilasciato alla persona il certificato di avvenuta vaccinazione che riporta il codice del lotto e il codice identificativo univoco (codice fiscale Light o codice Stp).

Infine è necessario che il Sistema sanitario regionale individui un referente che compili ed invii alla Struttura Commissariale il file con i dati anagrafici delle persone con codice fiscale light o codice Stp per la successiva validazione da parte del ministero dell’Economia e delle Finanze. La Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora si è messa a disposizione per fornire il file template e i contatti mail e il cellulare dei responsabili della struttura commissariale.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.