Sequestrati 100mila litri di carburante a Catania, 18 denunciati :ilSicilia.it
Banner Bibo
Catania

l'operazione "Black blend"

Sequestrati 100mila litri di carburante a Catania, 18 denunciati

di
28 Aprile 2021

Oltre 100 mila litri di carburante, due depositi clandestini, cinque autocisterne ed un autocarro sono stati sequestrati durante una vasta operazione a contrasto delle frodi nel settore petrolifero in tutta la provincia di Catania da militari della Guardia di Finanza.

Diciotto le persone denunciate nell’operazione denominata “Black blend“. I controlli si sono svolti tra il febbraio e aprile con il supporto della direzione regionale per la Sicilia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sull’intera filiera del trasporto, deposito e commercializzazione dei prodotti petroliferi.

In diverse circostanze i militari hanno accertato che il carburante agricolo era in realtà destinato per i normali usi di autotrazione di tir e mezzi commerciali. Sono state individuate anche due aree adibite a depositi clandestini di carburante – a Catania e Giarre – nelle quali sono state sequestrate anche quattro cisterne e due serbatoi metallici con il gruppo erogatore e l’apparato conta litri.

Durante i controlli le Fiamme gialle hanno constatato come in cinque casi il carburante era stato ottenuto miscelando olii di bassa qualità e che una volta messo in commercio nei distributori stradali e destinato al rifornimento, avrebbe potuto arrecare gravi danni alle autovetture.

I militari hanno controllato 16 impianti di distribuzione carburanti per accertare il rispetto della normativa che impone la comunicazione dei prezzi del carburante al Ministero dello sviluppo economico, scoprendo che cinque non l’avevano effettuata.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin