Sequestrato il nuovo anfiteatro di Gela: per la Procura è abusivo :ilSicilia.it
Caltanissetta

Era stato inaugurato l'anno scorso con commedia "Prometheus"

Sequestrato il nuovo anfiteatro di Gela: per la Procura è abusivo

di
6 Ottobre 2020

Per la Procura è totalmente abusivo il grande anfiteatro sorto sulla collina prospiciente il mare di Gela realizzato, con annesse strutture di servizio, dall’imprenditore di origini ennesi Luigi Greca e inaugurato lo scorso anno in pompa magna con la commedia “Prometheus” del tragediografo Eschilo.

Il gip del tribunale ha disposto il sequestro preventivo dell’opera la cui realizzazione sarebbe “avvenuta – scrivono nei loro atti i magistrati – in assenza di autorizzazioni o titoli edificatori ed in violazione della normativa in materia antisismica, di assetto del territorio e tutela del paesaggio, riguardando un’area sottoposta a vincoli storico-artistici, archeologici e di edificabilità previsti per le zone ricadenti entro una certa distanza della fascia costiera”.

In realtà, le opere edilizie per le quali Greca e la moglie avevano chiesto al Comune l’autorizzazione a intervenire riguardavano un “intervento necessario a migliorare l’idoneità statica dell’area” dichiarata franosa da molti anni. Ma l’imprenditore, proprietario con la famiglia di una grande villa che sorge nella stessa area, avrebbe badato, secondo l’accusa, solo a costruire l’anfiteatro senza effettuare “alcuna attività volta a prevenire lo smottamento” o fenomeni franosi, aggirando i vincoli ambientali, paesaggistici e di inedificabilità ricadenti sulla zona.

Il progettista nonché direttore dei lavori e i due proprietari dell’anfiteatro risultano denunciati e indagati per reati previsti dal testo unico in materia edilizia.

Alla “prima” di “Prometheus” che inaugurò “l’anfiteatro Greca” e che oggi dà il nome all’inchiesta giudiziaria (Prometeo) parteciparono quasi tutte le autorità cittadine, sindaco e giunta compresi. Quest’anno la struttura ha ospitato un concerto di beneficenza e la manifestazione di consegna del premio “Auriga”, consegnato a siciliani che si sono distinti nelle attività in cui operano.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin