Sequestrato l'intero patrimonio degli Adamo, vicini a Messina Denaro :ilSicilia.it
Trapani

I due erano a stretto contatto con il referente imprenditoriale di Cosa Nostra, Lorenzo Cimarosa, morto lo scorso mese, e con le sue imprese

Sigilli agli Adamo, imprenditori vicini al latitante con la passione per la politica

di
3 Febbraio 2017

 

Sigilli per il patrimonio degli Adamo, imprenditori originari di Castelvetrano con le mani in pasta nella politica locale. Un sequestro che supera i 5 milioni e mezzo di euro richiesto dalla Dda di Palermo. Ad eseguirlo, su disposizione del Tribunale misure di Prevenzione di Trapani, sono stati gli agenti della Dia. Gli imprenditori sono Marco Giovanni ed Enrico Maria Adamo, padre e figlio, di 71 e 42 anni, originari di Castelvetrano. Il valore dei beni posti sotto sequestro supera i 5 milioni di euro: appartamenti, terreni, conti bancari, automezzi, un’imbarcazione da diporto e tre aziende. Anche i redditi d’impresa sono stati considerati illeciti perché realizzati avvalendosi di metodi mafiosi.

dr-enrico-maria-adamo-1

L’impresa degli Adamo si occupa di movimento terra, con appalti in grandi opere quali le condotte nella diga Delia di Castelvetrano, il metanodotto tra Menfi (Agrigento) e Mazara del Vallo (Trapani) e l’Acquedotto Montescuro Ovest. Dalle risultanze giudiziarie degli ultimi decenni, Marco Giovanni Adamo avrebbe usato metodi mafiosi nei confronti delle aziende concorrenti, potendo contare sull’appoggio del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il giovane Adamo fino a pochi mesi fa sedeva nel consiglio comunale di Castelvetrano, prima come consigliere (eletto con Futuro e Libertà) e poi come assessore.

Temendo di poter essere raggiunto da provvedimenti giudiziari, l’imprenditore 71enne lasciò l’incarico di amministratore delle aziende di famiglia al figlio Enrico Maria. Marco Giovanni era infatti a stretto contatto con il referente imprenditoriale di Cosa Nostra, Lorenzo Cimarosa, morto lo scorso mese, e con le sue imprese nei lavori del centro comunale polifunzionale di Castelvetrano, formalmente aggiudicati da un’impresa ragusana, poi colpita da provvedimento interdittivo della prefettura di Trapani.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.