Serie C: rinviata Palermo-Potenza, due calciatori positivi al Covid :ilSicilia.it
Palermo

nella squadra lucana

Serie C: rinviata Palermo-Potenza, due calciatori positivi al Covid

di
3 Ottobre 2020

La partita Palermo-Potenza (serie C, girone C), in programma domani è stata rinviata a data da destinarsi: lo ha reso noto la Lega Pro.

“Preso atto della comunicazione del Servizio Sanitario Regionale Basilicata – Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana, U.O.C. Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica di Potenza del 03/10/2020, attraverso la quale viene disposto, “per motivi di sanità pubblica, trattandosi di attività agonistica di squadra professionistica”, rilevata la positività mediante tampone rinofaringeo molecolare di due componenti del gruppo squadra della società Potenza Calcio S.r.l, il “divieto di spostamenti con mezzi di trasporto pubblici” e il “divieto di riunione ed assembramenti, quindi anche di sedute di allenamento che prevedano la presenza di più atleti”.

“Vista l’impossibilità di posticipare a lunedì 5 ottobre la gara in oggetto a causa della programmazione del turno infrasettimanale previsto per il 7 ottobre – si legge in una nota della Lega Pro – la partita Palermo-Potenza (serie C, girone C), è stata rinviata a data da destinarsi”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin