Aprile: Pasqua e tante nuove serie TV :ilSicilia.it

Questo è il nuovo articolo della rubrica "Fenomeno Serie Tv" curata da Michele Lombardo

Aprile: Pasqua e tante nuove serie TV

di
8 Aprile 2022

Un mese di Aprile  cosi ricco di tante nuove serie tv,  alcune già arrivate ed altre che arriveranno nei prossimi giorni, mi ha tolto  dall’impaccio di trovare un argomento per il nuovo articolo di questa rubrica. Sono molte infatti quelle interessanti e ben fatte che tutte le  televisioni a pagamento hanno già reso disponibili ai propri abbonati o annunciato come imminenti. Iniziamo da Sky e “Il Re”, con un Luca Zingaretti che, abbandonate le vesti del commissario Montalbano, interpreta Bruno Testori -direttore  di un carcere controllato da padre padrone e con metodi non troppo ortodossi. Ho visto tutti gli otto episodi della prima stagione e devo dire che la trama è ben costruita ed è impreziosita da un cast di bravi attori. Per gli amanti del genere fantascienza è appena arrivata, sempre su Sky , “Halo” -serie ispirata al famoso videogame. Resa disponibile sia in lingua originale che in italiano,  sono stati pubblicati  i primi due adrenalinici episodi che fanno ben sperare  per il resto della prima stagione. Ancora su Sky, dal 22 aprile arriva la seconda stagione di “Diavoli” con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi. Intrighi, affari e finanza saranno protagonisti  anche in questa nuova stagione.

Su Amazon Prime sono già stati pubblicati i primi quattro episodi della seconda stagione di “Star Trek Picard”: a mio avviso, ha soddisfatto le attese e il parere dei Trekker è abbastanza unanime nel giudicarla positivamente-considerato anche il ritorno di alcuni personaggi Trek iconici, come la Regina Borg, il misterioso Q e Guinan, interpretata da Whoopi Goldberg, la El-Auriana amica di Picard, dai poteri metafisici e temuta dallo stesso Q. A proposito di “Star Trek Picard” il mondo dei fan di Star Trek è in subbuglio per l’annuncio pubblicato in queste ore, riguardante il cast della terza e sembra ultima stagione che comprenderà ben sei componenti del cast di “Star Trek Next Generation”, una delle serie Trek più amate.

Sempre  su  Amazon Prime è già disponibile  “Wolf Like Me”, una serie tv di soli sei episodi di 30 minuti ciascuno, ambientata in Australia. Una commedia  romantica  dove il destino, le coincidenze e un pizzico di soprannaturale  rendono questa serie tv senza dubbio da vedere. Inoltre,  ha attratto la mia attenzione  la presentazione della serie western-fantascientifica “Outer Range”, che sarà  resa disponibile dal 15 aprile. Protagonista principale di questa serie  è Josh Brolin che interpreta un proprietario di un ranch alle prese con una serie di eventi, alcuni dei quali davvero misteriosi.

Mi ha incuriosito molto il trailer di “Moon Knight”, una miniserie tv nata grazie a quella fonte inesauribile di personaggi che sono i fumetti Marvel e che va in onda su Disney + . Ambientata a Londra, narra le vicende di un mite ed impacciato commesso del negozio di souvenir nel museo egizio, che al sorgere della luna, a  causa un disturbo dissociativo della  personalità , condivide il proprio corpo con un ex mercenario (a sua volta la personificazione del dio egizio Khonshu).
Inizia cosi la classica lotta tra il bene e il male, in questo caso tra divinità. È già  stato rilasciato il primo episodio e  posso dire che la serie promette bene.

Su Netflix  è stata resa disponibile la seconda attesissima stagione di “Bridgerton”:   le  vicende della famiglia che dà il titolo alla serie proseguono e nel cast si fanno spazio, tra gli altri, due nuovi personaggi: le sorelle indiane Kate ed Edwina Sharma.

Altro nuovo arrivo sulla piattaforma Apple + è “Slow Horses”, una spy story di sei episodi tratta dai  romanzi di Mick Herron. Narra di una sezione dell’MI5, il servizio segreto britannico, composta da elementi che hanno commesso gravi errori durante il servizio. Un bel cast capitanato da Gary Oldman che guida  questa squadra di reietti e da Kristin Scott Thomas che interpreta il capo dell’agenzia.

Voglio chiudere in bellezza questa mia carrellata con una serie tv che promette di essere una delle più interessanti dell’anno. Dal 14 Aprile, sarà infatti disponibile su Disney +  “Le Fate Ignoranti”, che  il regista Ferzan Ozpetek ha realizzato ispirandosi al suo omonimo film di  grande successo e mi auguro che  possa averne  la stessa magia.

Come sempre vi do appuntamento al prossimo articolo ed aspetto sempre le vostre e-mail con le richieste, consigli o suggerimenti. Scrivetemi a fenomenoserietv@gmail.com .

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.