Sesso con la figlia 11enne della compagna. La scoperta shock nel Palermitano :ilSicilia.it
Palermo

Inchiesta a Termini dopo denuncia insegnanti

Sesso con la figlia 11enne della compagna. La scoperta shock nel Palermitano

di
30 Maggio 2018

TERMINI IMERESE (PA) – Un uomo di 51 anni è stato sorpreso dalla polizia con la figlia di 11 anni della compagna in camera da letto mentre “consumava un rapporto intimo”. In casa c’era anche la madre della bambina. Le indagini sono state coordinate dalla procura di Termini Imerese, diretta da Ambrogio Cartosio.

I disagi della vittima erano emersi a scuola. Gli insegnanti – dicono gli investigatori – hanno saputo cogliere la situazione di disagio emotivo da parte dell’allieva segnalando il caso agli agenti del commissariato di Bagheria. Sia l’uomo che la donna sono stati arrestati e portati nel carcere del Pagliarelli.

La vittima della violenza sessuale è stata affidata al padre, separato dalla madre e residente in un altro comune. Sono in corso indagini per accertare eventuali altri precedenti episodi commessi dalla coppia nei confronti della minore.

Gli agenti del commissariato di Bagheria tenevano sotto controllo l’abitazione ed avevano sistemato delle telecamere in casa della coppia. L’epilogo della vicenda è stato rapidissimo. Adesso si dovrà accertare se le violenze si sono ripetute nel tempo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.