Sgarbi sceglie la sua squadra, ci sono Morgan, Simona Ventura, Fausto Leali, il generale Mori e Contrada :ilSicilia.it

Sgarbi sceglie la sua squadra, ci sono Morgan, Simona Ventura, Fausto Leali, il generale Mori e Contrada

di
12 Dicembre 2017

“Il risultato delle politiche sarà identico alle elezioni siciliane. Quando Renzi derubrica le elezioni siciliane a voto locale commette un errore gravissimo”. Al Corriere della Sera va in scena lo “show” dell’assessore ai Beni Culturali della Regione Siciliana, Vittorio Sgarbi.

“Il centrodestra allargato a me – sostiene il neo assessore – arriverà al 42%, il Partito democratico e il Movimento Cinque Stelle si fermeranno in un range compreso fra il 25-28%, e Pietro Grasso otterrà il 6 per cento di Claudio Fava”, spiega Sgarbi.

Alla domanda su chi saranno i nomi in lista con Rinascimento, Sgarbi risponde, elencando una squadra in cui c’è proprio di tutto: Odifreddi, Morgan, Simona Ventura, Fausto Leali, Giulio Giorello e Bruno Contrada. E poi se Stefano Parisi farà parte del nostro progetto ci sarà anche il generale Mori”.

“Sono tutte candidature alte e riconoscibili – sostiene il critico d’arte – al punto che anche Renzi mi ha chiamato per dirmi: “Sei insuperabile, se non dovessi votare Pd sceglierei te’. Rinascimento è il primo partito dopo il crollo della Prima Repubblica che ha un pensiero”.

E aggiunge: “Sono orgoglioso di essere assessore in Sicilia. Solo se dovessi fare il ministro della Cultura sarei costretto a lasciare”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro