Si arrampica su un balcone e salva quattro bambini, forestale eroe nel Palermitano :ilSicilia.it
Palermo

SUCCEDE A ISNELLO (PA)

Si arrampica su un balcone e salva quattro bambini, forestale eroe nel Palermitano

di
3 Agosto 2020

Si è arrampicato su un balcone in una casa in fiamme e ha salvato quattro bambini intrappolati nell’incendio. E’ accaduto a Isnello, piccolo paese delle Madonie.

Protagonista dell’acrobatico salvataggio Nunzio Mogavero, un operaio di 49 anni, richiamato dalle grida disperate provenienti da un appartamento del centro storico vicino a una chiesa dove si stava celebrando un funerale.

IL FATTO

L’uomo è un Forestale. Dopo l’intervento è stato portato in ospedale per una ferita alla gamba. Le fiamme sono divampate al piano terra e si sono propagate al primo piano dove si trovavano tre sorelline e un loro cuginetto.

La madre delle bambine si era allontanata per fare la spesa poco prima che divampasse un incendio provocato, a quanto pare, da un corto circuito all’impianto elettrico. Mogavero ha tentato di entrare nell’edificio ma il portone d’ingresso era bloccato.

Con l’aiuto di due carabinieri che stavano partecipando al funerale è riuscito a raggiungere, inerpicandosi sulla parete, il balcone al primo piano. Ha quindi afferrato i piccoli e a uno a uno li ha calati dall’alto porgendoli alle persone che si erano radunate sulla strada. Ne aveva salvati tre quando da un angolo della casa ha sentito il richiamo di una bambina di tre anni. L’uomo è tornato indietro e ha strappato la piccola alle fiamme che già la stavano raggiungendo.

Nunzio Mogavero è conosciuto a Isnello per altri episodi di generosità. L’anno scorso ha tratto in salvo un turista che si era perso nei boschi e in precedenza aveva salvato un daino intrappolato in una rete metallica. A mettere in sicurezza l’edificio dichiarato inagibile sono stati i vigili del fuoco arrivati per completare le fasi di spegnimento del rogo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.