Si insedia il nuovo Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Palermo :ilSicilia.it

Si tratta di Gianluigi Marmora

Si insedia il nuovo Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Palermo

di
2 Ottobre 2020

Palermo-Il Maggiore dell’Arma dei Carabinieri Gianluigi Marmora, classe 1973, salernitano, laureato in Giurisprudenza, ha assunto da pochi giorni il comando del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Palermo.

Proveniente dalla 1^ Sezione del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo, ha partecipato a numerose operazioni sviluppate negli anni nei confronti della criminalità organizzata mafiosa, vantando diversi riconoscimenti, tra cui Cupola 2.0 (dicembre 2018) in cui venivano arrestati 51 indagati, appartenenti a 6 diversi mandamenti mafiosi palermitani, responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso ed altro, bloccando sul nascere il tentativo di ricostituzione, a seguito della morte di Salvatore Riina e di Bernardo Provenzano, della commissione provinciale mafiosa

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale è un reparto speciale dell’Arma dei Carabinieri, fondato il 3 maggio del 1969 con la denominazione Comando Carabinieri Ministero Pubblica Istruzione – Nucleo Tutela Patrimonio Artistico. Fin da subito svolge una intensa attività di prevenzione e repressione a tutela del patrimonio culturale italiano.

Dal 2014 in poi, il Comando interviene anche in quelle operazioni internazionali, nei territori di guerra, dove a seguito degli atti illeciti operati dall’ISIS o altri gruppi terroristici che hanno distrutto o messo in pericolo importanti siti del patrimonio culturale.

Attualmente il TPC dei Carabinieri, vanta il più grande database del mondo dove sono raccolti oltre 6 milioni di opere registrate. La Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal TPC per conto del MiBACT è senza dubbio un fiore all’occhiello della nostra Nazione. Fotografie e schede descrittive che vengono consultate da tutte le forze di polizie del mondo. Tra questi, anche la possibilità di compilare una scheda l’Object-ID, una sorta di documento d’identità delle opere d’arte, con le fotografie in proprio possesso, al fine di aumentare le probabilità del ritrovamento in caso di furto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin