Sicilia, crisi settore agricolo, Musumeci: "Trovato un accordo di rete tra produttori e Gdo" :ilSicilia.it

Sotto l'egida della Regione

Sicilia, crisi settore agricolo, Musumeci: “Trovato un accordo di rete tra produttori e Gdo”

di
25 Maggio 2018

 

Un Accordo di rete tra i produttori agricoli dell’ortofrutta siciliani e la Grande distribuzione organizzata, sotto l’egida della Regione. Un Patto che eviti le iperproduzioni in alcuni periodi dell’anno, concentri le offerte, favorendo così l’aggregazione delle imprese, e stabilisca un prezzo medio o minimo garantito, che contemperi le esigenze di tutti.

E’ il risultato della riunione del Tavolo di crisi per il settore agricolo tenutasi a Palazzo d’Orleans, a Palermo, sotto la presidenza del governatore Nello Musumeci. Presenti l’assessore all’Agricoltura, Edy Bandiera, il dirigente generale del dipartimento, Carmelo Frittitta, le associazioni di categoria, esponenti della Gdo, i comitati spontanei anticrisi e il sindaco di Vittoria, in rappresentanza dei primi cittadini della zona Ragusana.

Per la prima volta – spiega il presidente della Regione – abbiamo fatto sedere attorno allo stesso tavolo i produttori siciliani e la quasi totalità dei rappresentanti delle aziende nazionali della distribuzione che operano nell’Isola. Siamo convinti che solo attraverso il confronto si possa tentare di arrivare a migliorare l’attuale situazione, orientando al meglio le scelte merceologiche, cosi’ come richiede il mercato, evitando, quindi, merce invenduta e prezzi bassi“.

Già nei prossimi giorni, attraverso alcuni incontri tecnici, verranno definiti i termini dell’Accordo e il risultato sarà successivamente condiviso tra tutti i componenti del Tavolo di crisi, fanno sapere dalla Regione, sottolineando che “l’obiettivo è di creare una rete ortofrutticola siciliana – con la partecipazione della Grande distribuzione – che verrà sostenuta dalla Regione con azioni di promozione sui vari mercati“.

L’apprezzamento dell’iniziativa manifestato da tutti gli attori della filiera – sottolinea l’assessore Bandiera – dimostra che la strada intrapresa dal governo è quella corretta per raggiungere un risultato concreto. Andiamo avanti in maniera spedita, senza dimenticare, però, che a fare la differenza deve essere la qualità del prodotto, perchè è quella che premia“.

In tal senso, la Regione “sta procedendo a definire il disciplinare – si legge in una nota – per la creazione di ‘Qualita’ sicura’, un marchio che identifichi e renda, quindi, più facilmente rintracciabili i migliori prodotti siciliani proprio sugli scaffali della rete di vendita“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin