Sicilia, docenti di sostegno cercasi. Aperto il bando per 4675 nuovi specializzandi :ilSicilia.it

MA I COSTI POTREBBERO ESSERE UN PROBLEMA

Sicilia, docenti di sostegno cercasi. Aperto il bando per 4675 nuovi specializzandi

di
17 Febbraio 2020

Novità nell’ambito del concorso per l’insegnamento di sostegno.

Il ministero per l’Istruzione ha da poco pubblicato il bando per la ricerca di 19.585 nuove figure, da distribuire fra la scuole primarie, medie e superiori italiane.

I POSTI ASSEGNATI AGLI ATENEI SICILIANI

Fra le regioni maggiormente interessate vi è la Sicilia, la quale avrà a disposizione 4675 posti per corsi di specializzazione così suddivisi:

      • 950 posti presso l’Università degli Studi di Palermo.
      • 600 posti presso l’Università degli Studi di Catania
      • 2000 posti presso l’Università degli Studi di Messina 
      • 1125 posti presso l’Università Kore di Enna. 

Una simile situazione ha scatenato l’ira delle regioni del Nord Italia, che molto spesso sono state costrette a ricorrere alla chiamata dalle liste Mad.

Un titolo che, anche dalle nostre parti, scarseggia. Al punto che quest’anno quasi cinquemila docenti di sostegno hanno lavorato nelle scuole siciliane senza titolo di specializzazione.

Per l’accesso è previsto un test di ammissione che si svolgerà il 2 aprile per coloro che ambiscono ad insegnare alla primaria e nella scuola dell’infanzia, il giorno successivo (il 3 aprile) per chi vuole insegnare alla media e al superiore.

Ma, superato il test, occorrerà mettere in conto un bel po di quattrini per seguire il corso e dare gli esami. Stando ai precedenti cicli di specializzazione, si prospetta un costo complessivo che in Sicilia si aggirerà attorno ai quattromila euro: 150 euro per sostenere il quizzone, 3700 euro per il corso.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin