Sicilia, docenti di sostegno cercasi. Aperto il bando per 4675 nuovi specializzandi :ilSicilia.it

MA I COSTI POTREBBERO ESSERE UN PROBLEMA

Sicilia, docenti di sostegno cercasi. Aperto il bando per 4675 nuovi specializzandi

17 Febbraio 2020

Novità nell’ambito del concorso per l’insegnamento di sostegno.

Il ministero per l’Istruzione ha da poco pubblicato il bando per la ricerca di 19.585 nuove figure, da distribuire fra la scuole primarie, medie e superiori italiane.

I POSTI ASSEGNATI AGLI ATENEI SICILIANI

Fra le regioni maggiormente interessate vi è la Sicilia, la quale avrà a disposizione 4675 posti per corsi di specializzazione così suddivisi:

      • 950 posti presso l’Università degli Studi di Palermo.
      • 600 posti presso l’Università degli Studi di Catania
      • 2000 posti presso l’Università degli Studi di Messina 
      • 1125 posti presso l’Università Kore di Enna. 

Una simile situazione ha scatenato l’ira delle regioni del Nord Italia, che molto spesso sono state costrette a ricorrere alla chiamata dalle liste Mad.

Un titolo che, anche dalle nostre parti, scarseggia. Al punto che quest’anno quasi cinquemila docenti di sostegno hanno lavorato nelle scuole siciliane senza titolo di specializzazione.

Per l’accesso è previsto un test di ammissione che si svolgerà il 2 aprile per coloro che ambiscono ad insegnare alla primaria e nella scuola dell’infanzia, il giorno successivo (il 3 aprile) per chi vuole insegnare alla media e al superiore.

Ma, superato il test, occorrerà mettere in conto un bel po di quattrini per seguire il corso e dare gli esami. Stando ai precedenti cicli di specializzazione, si prospetta un costo complessivo che in Sicilia si aggirerà attorno ai quattromila euro: 150 euro per sostenere il quizzone, 3700 euro per il corso.

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona