Sicilia, economia a picco. Calano servizi ed edilizia :ilSicilia.it

I dati diffusi dalla Banca d'Italia

Sicilia, economia a picco. Calano servizi ed edilizia

13 Novembre 2019

La Sicilia non arresta la sua caduta. Nei primi mesi del 2019 la congiuntura economica siciliana ha registrato ulteriori segnali di indebolimento. L’andamento dei ricavi è peggiorato nel settore dei servizi, che ha risentito anche della riduzione dei flussi turistici (-3%), ed e’ proseguita la flessione dell’attività nell’edilizia.

Le vendite delle aziende manifatturiere hanno mostrato una maggiore tenuta, nonostante il calo delle esportazioni (-17,3%); la crescita degli investimenti industriali, che aveva caratterizzato il biennio precedente, si è arrestata. Il dato emerge dall’aggiornamento congiunturale della Sicilia redatto dalla Banca d’Italia.

L’elevato grado di liquidità delle aziende, favorito anche dai buoni risultati reddituali degli ultimi anni, spiega il rapporto, ha frenato la domanda di nuovi finanziamenti. Nella media del primo semestre dell’anno l’occupazione in Sicilia è diminuita rispetto allo stesso periodo del 2018. Una contrazione di 15.600 unita’, l’1,1% rispetto al 2018, a fronte di un incremento in Italia (+0,5%) e di un calo meno marcato nel Mezzogiorno (-0,4%).

Un quadro drammatico, come commenta l’Ugl:  “L’incertezza caratterizza la nostra economia isolana – hanno dichiarato a margine del convegno i rappresentanti dell’Ugl, Giuseppe Messina, segretario regionale Ugl Sicilia e  Filippo Virzì,  portavoce dell’Ugl di Palermo – un quadro decisamente sconfortante, si registrano con riferimento all’anno 2018 segnali negativi in tutti i settori, con un evidente peggioramento nel mercato del lavoro”.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.