19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.56

Pubblicato sul sito dell'assessorato all'Agricoltura

Sicilia, interventi a favore dall’apicoltura: pubblicato il bando

18 Dicembre 2018

Oltre cinquecentomila euro per gli apicoltori siciliani che vorranno migliorare la produzione e la commercializzazione del miele. Lo prevede il bando pubblicato sul sito dell’assessorato Agricoltura.

Si tratta complessivamente di 5 milioni di euro cofinanziati dal Ministero delle Politiche Agricole e dall’Unione Europea, di cui alla Sicilia sono stati  assegnati € 516.596,21. Apicoltori, associazioni, unioni di produttori, consorzi del settore apistico, enti e centri di ricerca, potranno accedere al bando per l’acquisto di arnie, sciami e api regine, e ancora per l’organizzazione di corsi di aggiornamento, seminari, convegni, assistenza
tecnica agli apicoltori.

Le richieste di finanziamento potranno essere presentate entro il 31 gennaio 2019, utilizzando il modello predisposto da AGEA  (disponibile esclusivamente sul sito internet www.sian.it) che dovrà essere inoltrato, insieme alla restante documentazione prevista dal bando, a mezzo posta o brevi manu al Dipartimento Regionale dell’Agricoltura, Servizio 2 – Interventi relativi alle produzioni agricole e zootecniche U.O S2.06 –  viale Regione Siciliana 2771 – 90145 Palermo.

“Il fatto che la Sicilia sia terza, tra tutte le regioni d’Italia, solo dopo Piemonte e Lombardia, per importo assegnato dal Ministero delle Politiche  Agricole,  testimonia il forte valore dell’apicoltura sull’Isola – afferma l’assessore per l’Agricoltura Edy BandieraGrazie agli interventi previsti da questo bando la filiera apicola potrà ulteriormente incrementare i propri livelli produttivi e migliorare la qualità dei propri prodotti“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.