Sicilia: Pagano (Lega): "Anas la smetta, ora soluzioni per l'autostrada Palermo-Catania" :ilSicilia.it

Il vicecapogruppo della Lega alla Camera

Sicilia: Pagano (Lega): “Anas la smetta, ora soluzioni per l’autostrada Palermo-Catania”

di
23 Gennaio 2020

La presidente della competente commissione legislativa in Ars, Giusy Savarino, pur ammirevole nei suoi intenti, guardi in faccia alla drammatica realtà e soprattutto ponga nella sua qualità l’Anas di fronte alle loro responsabilità, senza nessuna difesa d’ufficio.” Così il vicecapogruppo della Lega alla Camera Alessandro Pagano si è espresso stamani.

Alessandro Pagano

La chiusura ai mezzi pesanti del viadotto Cannatello dell’autostrada Palermo-Catania –prosegue il vicecapogruppo –  richiede interventi urgenti e concreti, non riunioni dove scambiarsi solo strette di mano e quattro chiacchiere. Noi che siamo del territorio sappiamo bene che se finora la tragedia non si è consumata è stato solo per un miracolo. In tal senso la posizione dell’assessore regionale ai trasporti Falcone risulta più concreta. Nel frattempo, i disagi e i danni economici per i siciliani e le aziende di autotrasporto aumentano assumendo dimensioni sempre più insostenibili. Alle file chilometriche si aggiungono costi esorbitanti in termini di percorsi alternativi, pedaggi autostradali, carburante e deterioramento delle merci.

Il tempo dei convenevoli con Anas è finito. Ora fuori le soluzioni – conclude Pagano – Se la presidente Savarino vuol

e dimostrare attenzione concreta a questa grave situazione, faccia fronte comune con gli autotrasportatori, che dal 27 dicembre scorso chiedono un incontro istituzionale con il ministero dei Trasporti. Richiesta, peraltro, già ben nota al vice ministro Cancelleri”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.