Sicilia penalizzata sui voli, interpellanza di Forza Italia :ilSicilia.it

prima firmataria Giusi Bartolozzi

Sicilia penalizzata sui voli, interpellanza di Forza Italia

di
4 Novembre 2019

Un gruppo di deputati siciliani di Forza Italia ha presentato un’interpellanza al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e il Ministro per il Sud, di cui la prima firmataria è Giusi Bartolozzi e a seguire hanno firmato Stefania Prestigiacomo, Matilde Siracusano, Nino Germanà, Nino Minardo e Francesco Scoma.

La Sicilia al pari della Sardegna è riconosciuta Isola dall’ordinamento europeo si sensi dell’art. 174 TFUE (risoluzione del parlamento europeo 4 febbraio 2016) ma, a differenza di quest’ultima, non gode del regime di continuità territoriale; l’insularità è riconosciuta quale condizione di svantaggio permanente cui gli stati membri e l’Unione devono far fronte; con accordo del 18 dicembre 2018, siglato dal Presidente della Regione siciliana on. Nello Musumeci e il Ministro dell’Economia, le parti si sono impegnate ad individuare misure di riequilibrio per far fronte alla condizione di insularità; da ultimo, la Corte costituzionale con la sentenza n. 6 del 2019 ha prescritto che negli accordi tra Stato e regione si tenga conto degli svantaggi strutturali permanenti e dei costi dell’insularità; da alcune settimane la compagnia Vueling ha deciso di sopprimere i voli tra la Sicilia e il resto d’Italia”, si legge nella premessa dell’interpellanza.

“La scelta, operativa dall’inizio di ottobre, ha altresì causato – oltre alla rarefazione dei collegamenti aerei – l’ulteriore lievitare dei prezzi dei biglietti da parte delle due compagnie rimaste su questa tratta, ovvero Alitalia e Ryanair; già da oggi, ma soprattutto durante il periodo delle prossime festività, molti siciliani, costretti a vivere fuori, dovranno pagare scandalose tariffe ad oltre 500 euro a tratta; la situazione versa in stato di forte criticità considerato che il trasporto aereo è l’unico mezzo di collegamento di cui può servirsi un siciliano in assenza di tutte le altre infrastrutture, a iniziare dall’alta velocità ferroviaria“, aggiungono i deputati di Forza Italia.

Se non intenda intervenire immediatamente su ENAC, Autorità di regolazione del Settore, allo stato del tutto inerte, affinché le tariffe aeree siano sottoposte ad un price cap; se non ritenga necessario intervenire a regime per evitare la marginalizzazione della Sicilia rispetto al resto del Paese, inserendo nella prossima legge di bilancio una norma che permetta di calmierare i prezzi dei biglietti aerei da e per la Sicilia“, conclude il gruppo dei deputati siciliani.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro