Sicilia: tagli in Finanziaria, sit-in dei lavoratori forestali, Esa e Consorzi di bonifica | Video :ilSicilia.it
Palermo

A rischio la messa in sicurezza del territorio

Sicilia: tagli in Finanziaria, sit-in dei lavoratori forestali, Esa e Consorzi di bonifica | Video

di
5 Febbraio 2019

Guarda il video in alto

Sono scesi in piazza stamani, 5 febbraio, davanti a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione, i lavoratori forestali, dell’Esa (Ente sviluppo agricolo) e dei Consorzi di bonifica per protestare contro i tagli di risorse nella Finanziaria regionale. Il sit-in è stato organizzato da Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil.

La riduzione dei fondi non solo comporterebbe la riduzione delle giornate di lavoro degli operai, causando loro un notevole disagio economico, ma impedirebbe la realizzazione dei lavori necessari per ridurre il rischio idrogeologico. Un allarme che arriva proprio nei giorni in cui la Sicilia è attraversata da una forte ondata di maltempo che sta causando danni in diverse zone dell’Isola.

“Ricomincia l’anno – spiega Dario Fazzese, segretario generale Flai Cgil Palermo e ci ritroviamo nuovamente in piazza con quegli stessi lavoratori che avevano messo in sicurezza il territorio ed erano stati chiamati d’urgenza dopo gli incidenti e i morti”. Il riferimento è alla tragedia di Casteldaccia, dove a fine 2018 l’esondazione del fiume Milicia ha causato la morte di 9 persone.

“Purtroppo inizia l’anno sapendo che non ci sono le risorse per fare quella programmazione che doveva servire a mettere in sicurezza il territorio. Noi ci auguriamo che non servano altri morti per capire l’importanza di questo lavoro per la Sicilia e i siciliani”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin