15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Palermo

Giovedì 20 dicembre alle 17 a Palazzo delle Aquile

Sicilia, terra di miti, riti e santi: a Palermo il 55° libro di Sara Favarò

19 Dicembre 2018
'
'
Sara Favarò

Giovedì 20 dicembre, alle ore 17,00, presso la Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, sede del Municipio di Palermo, il sindaco Leoluca Orlando presenterà il 55° libro della scrittrice palermitana Sara Favarò.

SANTI E DEI – Trasformazioni del racconto classico nella Sicilia cattolica, edito da Tipheret, è un libro che si snoda in diversi capitoli. Una sorta di calendario ritualistico che, dal primo gennaio, approda al solstizio d’inverno, data che segna anche la Nascita di Gesù, con particolare riferimento a quelli che sono i riti e i miti della Sicilia. Genesi e  traslazione ritualistica dal mondo mitologico, quale bisogno imprescindibile dell’uomo di trovare risposte alla propria aspirazione al trascendente.

copertina-santi-e-deiLa Sicilia è terra di miti, riti e Santi – dice Sara Favarò – Terra che ha avuto sempre chiara la percezione della dimensione magica della vita, in un anelito continuo e crescente di desiderio di divinità”.

Interverranno, oltre al Sindaco Leoluca Orlando, il giornalista e scrittore Alberto Samonà, lo studioso di tradizioni esoteriche del Mediterraneo Francesco Favarò, il consigliere comunale Giulio Cusumano, l’editore Mauro Bonanno e l’autrice.

La presentazione del libro è il primo degli incontri culturali organizzato, in collaborazione con l’Associazione “Officina Ballarò”, nell’ambito della Mostra Modigliani Experience Genio e follia, allestita a Palazzo Bonocore da “Navigare”.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.