Sicilia: via al nuovo piano regionale per la lotta alla povertà :ilSicilia.it

Già trasferiti ai distretti socio sanitari 42 milioni euro

Sicilia: via al nuovo piano regionale per la lotta alla povertà

di
4 Giugno 2019

Parte in Sicilia il piano regionale per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà. Obiettivo prioritario il soddisfacimento dei livelli essenziali delle prestazioni.

Già trasferiti ai distretti socio sanitari i 42 milioni del riparto delle risorse relativo all’annualità 2018, mentre per il 2019 e il 2020 si è in attesa che il Ministero delle Politiche Sociali effettui il riparto per le regioni.

Accanto al piano per il contrasto alla povertà, elaborato con il prezioso contributo di Alleanza contro la povertà e l’Anci – afferma l’assessore delle Politiche Sociali, Antonio Scavoneabbiamo emanato in questi giorni le linee guida per la compilazione dei PAL (piani di attuazione locale) per la programmazione delle risorse da parte dei distretti socio sanitari che dovrà avvenire non oltre il prossimo 30 giugno“.

Tre gli obiettivi che il piano si prefigge di raggiungere: il primo riguarda l’ottimizzazione dei servizi di accesso al Rei e al reddito di cittadinanza e prevede l’attuazione di luoghi dedicati in cui ricevere informazioni, consulenza, orientamento e assistenza nella presentazione della domanda.

Il secondo consiste in un’analisi articolata delle risorse e dei fattori di vulnerabilità del nucleo familiare, nonché dei fattori di contesto che possono facilitare o ostacolare i percorsi verso la loro autonomia.

Il terzo obiettivo è dato dalla definizione del progetto personalizzato, che sarà composto da obiettivi generali e da risultati attesi concreti e dovrà indicare i sostegni necessari in termini di interventi e servizi per far fronte ai bisogni emersi.

Tra le misure che saranno attivate per raggiungere gli obiettivi: la presenza di un assistente sociale ogni 5 mila abitanti, i tirocini finalizzati all’inclusione sociale, il sostegno socio educativo domiciliare o territoriale, incluso il supporto nella gestione delle spese e del bilancio familiare, il sostegno alla genitorialità e il servizio di mediazione familiare e culturale, il servizio di pronto intervento sociale.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin