Sicindustria Palermo, Giuseppe Russello eletto all’unanimità nuovo presidente :ilSicilia.it
Palermo

la nomina

Sicindustria Palermo, Giuseppe Russello eletto all’unanimità nuovo presidente

di
18 Ottobre 2021

Giuseppe Russello è il nuovo presidente di Sicindustria Palermo. Eletto all’unanimità dall’assemblea degli imprenditori della provincia di Palermo, prende il posto di Alessandro Albanese.

Laurea in Ingegneria, imprenditore del settore metalmeccanico, amministratore della Omer S.p.A., una robusta esperienza nel mondo confindustriale. “L’impresa e lavoro al centro. Tra le difficoltà legate alla pandemia e le nuove sfide relative al Recovery Plan”, questa la sintesi che ispirerà il suo mandato, che da statuto durerà un quadriennio.

Secondo il nuovo presidente di Sicindustria Palermo “Le priorità per tracciare la strada dello sviluppo sono: l’attenzione al recupero sviluppo delle aree industriali, la semplificazione amministrativa, la digitalizzazione, l’avvio immediato delle Zes (?), il potenziamento e l’ammodernamento delle infrastrutture, una formazione tarata sulle reali esigenze delle imprese”.

Russello sarà affiancato da Rino Alessi (Alessi Pubblicità), con l’incarico di vicepresidente vicario.

Questo il suo consiglio direttivo:

Daniela Prestigiacomo (Tecnozinco) Luigi Rizzolo (ErreGroup), Stefano Terrana (Enel), Massimo Rovatti (ENI), Marcello Giordano (Fincantieri), Marcello Mangia (Aeroviaggi), Luciano Basile (Hermes Security), Sergio Magazzù (Magazzù Yachting), Barbara Cittadini (Casa di Cura Candela), Maria Giovanna Gulino (Distilleria Bertolino), Filippo D’Angelo (Demetrix), Giuseppe Todaro (Sudgel). Del Direttivo fanno parte anche il past president Alessandro Albanese e Maria Elena Oddo, presidente dei Giovani di Palermo.

A Russello le congratulazioni del vicepresidente di Confindustria Alberto Marenghi. Complimenti e auguri di buon lavoro anche dal presidente di Confindustria Sicilia Alessandro Albanese, e dal presidente di Sicindustria Gregory Bongiorno.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.