Sicurezza a Palermo: controlli e sanzioni pari a 13 mila euro con l'operazione "Alto Impatto" :ilSicilia.it
Palermo

della polizia di stato

Sicurezza a Palermo: controlli e sanzioni pari a 13 mila euro con l’operazione “Alto Impatto”

di
7 Febbraio 2022

La Polizia di Stato prosegue senza soluzione di continuità il suo impegno al fianco dei cittadini ed in tale contesto continuano i servizi straordinari del territorio rientranti nel protocollo di sicurezza denominato “Alto Impatto disposti dal Questore della Provincia di Palermo, dott. Leopoldo Laricchia, orientati non solo alla verifica del rispetto della normativa anti-covid ed il controllo del Green Pass, ma anche ad accertamenti di natura amministrativa ed alla prevenzione dei reati in genere.

Nei giorni scorsi, poliziotti del Commissariato di P.S. “Brancaccio” e del Reparto Prevenzione  Crimine, coadiuvati da personale dell’ASP, hanno proceduto a controlli di natura amministrativa ad alcuni esercizi commerciali del quartiere Brancaccio attivi nel settore alimentare.

Al gestore di una macelleria in via Messina Marine sono state contestate, a seguito di accesso ispettivo, carenze igienico sanitarie e la mancanza del Manuale Haccp con una sanzione amministrativa pari a circa 3.000,00 euro;

in un panificio in via Conte Federico sono state riscontrate inadeguatezze igienico sanitarie e non conformità strutturali, pertanto al titolare è stata elevata una sanzione amministrativa pari a circa 3000,00 euro.

Sempre in via Conte Federico al titolare di un esercizio commerciale è stata imposta la sospensione della preparazione di cibi in laboratorio in quanto sprovvisto di regolare autorizzazione. Inoltre sono stati rinvenuti e sequestrati, poiché scaduti,  prodotti alimentari (farina, pasta, salumi, prodotti caseari, bibite) per un ammontare di circa 250 kg. Tali prodotti sono stati avviati alla distruzione. Per quanto accertato al titolare è stata elevata una sanzione amministrativa pari a circa 7.000,00 euro.

Durante le attività di accertamento, gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, impegnati ad assicurare una cornice di sicurezza adeguata lungo le aree dei controlli, hanno identificato 212 persone e controllato 105 mezzi, 6 le sanzioni al codice della strada ed un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo per la mancanza della copertura assicurativa.

Controlli straordinari del territorio, da parte di numerose articolazioni della Polizia di Stato, sono stati effettuati anche nelle aree cittadine ricadenti nella circoscrizione del Commissariato di P.S. “Libertà”, ed in tale contesto, agenti del Reparto Prevenzione Crimine hanno effettuato numerosi posti di controllo nel quartiere “Borgo Vecchio”  dove sono state identificate 172 persone, controllati 81 veicoli, ed elevate sanzioni amministrative per 7 violazioni al Codice della Strada, un veicolo  è stato, inoltre, sottoposto a sequestro amministrativo

I servizi straordinari di controllo del territorio continueranno nelle prossime settimane.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro