Sicurezza, Orlando: "Firmerò io le iscrizioni all'anagrafe" :ilSicilia.it
Palermo

"Sono in corso le istruttorie, una volta terminate provvederò a firmarle"

Sicurezza, Orlando: “Firmerò io le iscrizioni all’anagrafe”

19 Gennaio 2019

Quando firmerò le prime iscrizioni anagrafiche? Sono in corso le istruttorie, una volta terminate provvederò a firmarle“, questa la dichiarazione del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando che ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano del rifiuto dei dipendenti dell’anagrafe di Palermo di rispettare la direttiva del Sindaco d’iscrivere i richiedenti asilo nel registro dei residenti.

Nei giorni scorsi – ha proseguito Orlando – i dipendenti erano talmente preoccupati dal clima che si sta costruendo che non volevano rilasciare neanche un’autorizzazione conforme al decreto Salvini. Ho dovuto firmarla io nonostante l’atto non fosse impedito dal decreto sicurezza”.

Per Orlando l’atteggiamento difensivo “è uno degli effetti di questo decreto che sostanzialmente produce danni ai migranti, è un insulto agli italiani. Se produce paura tra i dipendenti del Comune, figurarsi cosa produce ai migranti, che si sentono franare il terreno sotto i piedi. Erano legali e ora diventano illegali“.

LEGGI ANCHE:

Decreto Sicurezza, l’ufficio Anagrafe volta le spalle a Orlando

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona