Sicurezza sul lavoro, Virzì e Loddo (Co. Co. Pro Inail): "Avvio indagine conoscitiva del ruolo" :ilSicilia.it
Palermo

le dichiarazioni

Sicurezza sul lavoro, Virzì e Loddo (Co. Co. Pro Inail): “Avvio indagine conoscitiva del ruolo”

di
11 Settembre 2021

Il Comitato Consultivo Provinciale (Co.Co.Pro.) dell’Inail di Palermo, in rappresentanza dei lavoratori e datori di lavoro di tutte le categorie, istituzioni del mondo del lavoro e della sanità, invalidi del lavoro ed il settore della previdenza, per la tutela della salute, dell’igiene e delle malattie professionali, ha approvato quale linea di azione prioritaria la valorizzazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

Gli RLS, infatti, svolgono un ruolo fondamentale nella corretta gestione della salvaguardia della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Se ben formati oltre a svolgere un ruolo fondamentale di interfaccia tra tutti i lavoratori, il datore di lavoro e gli organi di vigilanza, conoscendo a fondo le esigenze dei lavoratori e il contesto specifico in cui operano, svolgono un ruolo fondamentale e insostituibile.
Ciò premesso, si ritiene prioritaria la realizzazione di un progetto che valorizzi la figura degli RLS all’interno delle Aziende.

Il Co.Co.Pro. Inail Palermo, con la collaborazione della sede Inail Palermo intende avviare una esplorazione conoscitiva attraverso una mappatura delle caratteristiche soggettive e dell’utilizzo degli strumenti a disposizione, anche al fine di sensibilizzare sull’importanza di garantire l’adeguata formazione degli RLS sul territorio.

A darne notizia sono Filippo Virzì e Raffaele Loddo Componenti del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Palermo.

Riteniamo l’iniziativa congiunta fra associazioni sindacali e datoriali del Comitato Consultivo Provinciale Inail un buon inizio propedeutico al rilancio del ruolo degli RLS la finalità dell’indagine è diretta ad acquisire informazioni per valorizzare e supportare le attività degli RLS sul territorio avamposto di vigilanza attiva delle condizioni di sicurezza e di salute nei luoghi di lavoro – spiegano Virzì e Loddo – riaccendendo i riflettori nelle aziende del territorio palermitano tramite l’indagine proposta la quale si concluderà entro il 31 dicembre 2021, la partecipazione è molto semplice, si tratta di un questionario on-line da compilare in forma anonima https://forms.office.com/r/8CfxC0r84T, invitiamo ad un’ampia partecipazione”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin