Sigarette di contrabbando dalla Tunisia: scoperto carico da 25kg al Porto di Palermo | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

IL BLITZ DI DOGANA E FINANZA

Sigarette di contrabbando dalla Tunisia: scoperto carico da 25kg al Porto di Palermo | VIDEO

di
18 Giugno 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Nuova importante attività di contrasto al contrabbando da parte dei funzionari ADM (l’Agenzia delle accise, Dogane e Monopoli) di Palermo, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza: a poche ore l’uno dall’altro, due passeggeri in arrivo al Porto del capoluogo siciliano sono stati fermati con 25 kg di tabacchi lavorati esteri introdotti in contrabbando.

I due soggetti sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria e il TLE confiscato. Un cittadino straniero proveniente dalla Tunisia aveva nascosto oltre 500 pacchetti di sigarette (pari a 10,6 kg) nel serbatoio del proprio mezzo, sperando di potere ingannare le autorità.

Tuttavia, con l’ausilio di particolari mezzi tecnici, è stato creato un varco nelle lamiere dell’autoveicolo che ha permesso di scoprire l’illecito. Il passeggero, recidivo per essere già stato colto in flagranza in passato, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente. Nel corso di una diversa attività di controllo, un altro passeggero è stato fermato e all’interno dei bagagli, con i quali si apprestava a entrare nel territorio doganale dell’Unione, sono stati rinvenuti e sequestrati 15,06 kg di sigarette e tabacco che lo stesso non aveva dichiarato nel corso dell’espletamento delle formalità doganali. Il trasgressore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e la merce è stata sottoposta a sequestro.

L’ attività rientra nelle azioni di contrasto agli illeciti poste in essere da ADM e dalla Guardia di Finanza a tutela degli interessi erariali dello Stato.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin