Sinistra Comune sfida Orlando: "Governiamo insieme Palermo" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

E' la quarta lista civica a sostegno di Leoluca Orlando

Sinistra Comune sfida Orlando: “Governiamo insieme Palermo”

di
7 Marzo 2017

Si chiama Sinistra Comune ed è la quarta lista civica che alle prossime amministrative sosterrà la corsa a sindaco a Palermo di Leoluca Orlando, aggiungendosi alle liste Mov 139, Mosaico PALERMO e PALERMO 2022.

Il simbolo, la lista (non ancora definitiva) e la campagna di comunicazione, al via da domani, giornata simbolo dei diritti delle donne, sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa nella sede dell’Istituto Gramsci e alla quale ha preso parte lo stesso Orlando.

La campagna di comunicazione
La campagna di comunicazione

“Abbiamo bisogno di Sinistra – ha detto Luigi Carollo, uno dei quattro portavoce di Sinistra Comune – per arginare le destre che fino a cinque anni fa hanno governato e che non sono sparite ma si sono nascoste”.

“Abbiamo bisogno – ha aggiunto Alessandra Sciurba, anche lei portavoce della lista – di lanciare una sfida sui nodi della povertà, della precarietà e della sicurezza intesa come non aver paura di cosa succede domani, e per farlo bisogna puntare su diritti, beni comuni e conversione ecologica”.

“Dobbiamo mettere in sicurezza – ha proseguito Leoluca Orlando il percorso che abbiamo avviato fin qui. Occorre completare questo percorso. Noi non vinceremo questa campagna elettorale con i consensi ma per i consensi. La nostra forza sono le persone che condividono il cambio culturale, se le persone capiranno che il cambio culturale e’ conveniente questa campagna elettorale sara’ una passeggiata; siccome non sono sicuro che ce la faremo prepariamoci alla scalata”.

Ha chiuso un altro portavoce, Tommaso Mazzara: “Siamo entusiasti perchè siamo riusciti in un piccolo miracolo, mettere insieme tante forze e tante esperienze tradizionalmente conflittuali lanciando una sfida collettiva di governo della città, sfida che il sindaco ha accolto; nessuno deve mai più restare indietro”.

La campagna di comunicazione punterà su manifesti con su scritto “Ideali X Lottare”, “Ideali X Governare” e “Ideali X la Comunità”.

Ecco le disponibilità alla candidatura che verranno discusse nei prossimi momenti assembleari di Sinistra Comune: Simone Aiello, Michele Alamia, Maruzza Battaglia, Santi Castelli, Massimo Castiglia, Giusto Catania, Luigi Cottone, Mariangela Di Gangi, Cosimo Di Stefano, Eduardo Di Trapani, Barbara Evola, Davide Farbo, Ermanno Giacalone, Eddy Governale, Maria Guagliardito, Pippo Guarneri, Fateh Hamdan, Loredana Ilardi, Antonella Leto, Francesco Mazzola, Fausto Melluso, Francesco Migliardi, Pietro Muratore, Delfina Nunes, Caterina Orlando, Lorenzo Palumbo, Claudia Pilato, Danila Piraino, Luca Reina, Giovanni Renna, Ettore Sorrentino, Marcello Susinno, Antonio Vassallo, Gaspare Semprevivo, M.D. Alamin.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin