Siracusa, dopo le dimissioni di tre assessori arriva il rimpasto in Giunta :ilSicilia.it
Siracusa

IL FATTO

Siracusa, dopo le dimissioni di tre assessori arriva il rimpasto in Giunta

di
7 Dicembre 2021

Alle dimissioni di tre assessori – due rappresentanti dell’associazione Lealtà e condivisione e uno in quota del movimento Amo Siracusa legato a Gaetano Cutrufo della segreteria regionale del Pd – è seguita da parte del sindaco di Siracusa, Francesco Italia, esponente di primo piano di Azione, la risoluzione lampo della crisi con la nomina di una nuova giunta.

Mentre Fratelli d’Italia auspicava le dimissioni anche del primo cittadino, quest’ultimo ha nominato Agata Bugliarello, avvocato, ai Beni patrimoniali; Concetta Carbone alle Politiche sociali; Andrea Firenze allo Sviluppo economico e Sport; Tutela ambientale e Servizio idrico a Giuseppe Raimondo; Polizia municipale a Dario Tota, che è stato ex assessore della giunta dell’ex sindaco, Giancarlo Garozzo. Confermati il vicesindaco Pierpaolo Coppa, l’assessore alla Cultura Fabio Granata, l’assessore ai Rifiuti Andrea Buccheri, e alla Protezione civile Sergio Imbro’.

Italia ha perso nelle ultime settimane il sostegno di Italia viva e del Pd, tanto che il neo assessore Firenze ha comunicato di essersi dimesso dal direttivo comunale e dall’assemblea provinciale dei dem, “non condividendo la linea del partito“, ha spiegato. “È un momento di svolta – ha detto il sindaco di Siracusa – abbiamo una giunta nuova al 50 per cento. Ho il sostegno di tanti movimenti e della la società civile. Presenteremo un programma che proietti Siracusa verso gli obiettivi da raggiungere con il Pnrr“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin