Siracusa, emergenza topi alla scuola "Raiti". L'Asp: "Carenze igienico sanitarie" :ilSicilia.it
Siracusa

I genitori chiedono la chiusura

Siracusa, emergenza topi alla scuola “Raiti”. L’Asp: “Carenze igienico sanitarie”

di
12 Dicembre 2017

SIRACUSA. “L’Amministrazione comunale esegue sempre puntualmente gli interventi di disinfestazione e derattizzazione richieste dai Dirigenti scolastici e così è avvenuto anche per la scuola Raiti di Via Pordenone. Gli uffici comunali hanno infatti disposto, e l’Igm eseguito, la disinfestazione e la derattizzazione del ‘Comprensivo Raiti’ di via Pordenone il 2 ed il 7 dicembre scorso. Ieri, lunedì 11 dicembre, inoltre, sono intervenute nuovamente le imprese che gestiscono il servizio di igiene urbana ed il verde”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, gli assessori all’Ambiente e alle Politiche scolastiche del Comune di Siracusa, Pietro Coppa e Roberta Boscarino.

In seguito ad un sopralluogo congiunto richiesto ieri all’Asp dal dirigente del settore Ambiente del Comune, all’interno della scuola sono state riscontrate alcune carenze igienico sanitarie ed anche la presenza di topi. L’Asp ha anche accertato l’esistenza, all’esterno dell’istituto scolastico, di un caseggiato in abbandono e la presenza di una vegetazione spontanea incolta, prescrivendo, tra l’altro, “l’esecuzione di idonea derattizzazione dei locali scolastici che dovrà effettuarsi per 4 settimane, nei fine settimana alla chiusura della scuola con la rimozione delle esche prima della riapertura, oltre all’utilizzo di Rat-station; di bonificare le aree esterne attorno alla scuola, compresi i locali abbandonati; di eseguire la pulizia straordinaria dei locali della scuola”.

L’Asp di Siracusa ha infine suggerito di effettuare “la giornaliera pulizia di pavimenti, arredi e suppellettili con acqua e candeggina, che ha validità disinfettante”. Gli interventi di derattizzazione, secondo le prescrizioni dell’Asp, verranno eseguiti dal Comune già dal prossimo fine settimana. Per la bonifica delle aree esterne e dei fabbricati abbandonati, il Comando di Polizia Municipale ed il dirigente del settore Ambiente si sono già attivati per eseguire nell’immediato un sopralluogo finalizzato alla bonifica dell’area. “Gli interventi di pulizia straordinaria e di pulizia giornaliera al fine di ripristinare le condizioni igieniche delle aule e dei servizi igienici non sono di competenza del Comune – concludono i due Assessori – ma dell’amministrazione scolastica. Noi ci siamo attivati immediatamente per le attività di nostra competenza”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin