Siracusa-Gela, l'assessore Falcone: "Quasi pronti 10 km di nuova autostrada" | FOTO :ilSicilia.it
Banner Bibo
Siracusa

Lo comunica Rossana Cannata

Siracusa-Gela, l’assessore Falcone: “Quasi pronti 10 km di nuova autostrada” | FOTO

di
20 Ottobre 2020
(Foto Fb)
(Foto Fb)

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Sopralluogo, ieri mattina, nel cantiere della Siracusa-Gela. “L’appuntamento con l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone – spiega la deputata regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannatasi è tenuto a poco più di due mesi dall’apertura dello svincolo di Rosolini proprio per verificare lo stato di avanzamento dei lavori”.

La componente della commissione Attività produttive continua: “Si é discusso degli step che coinvolgeranno il proseguo della tratto viario con particolare riguardo al territorio di Ispica, con il collaudo dell’opera 16 e via via con gli interventi che coinvolgeranno altri viadotti, per portare all’apertura dello svincolo di Ispica. La ditta che si occupa dei lavori e il Cas hanno inoltre evidenziato come siano state apportate migliorie al progetto, con attenzione alle barriere, la regimentazione delle acque meteoriche e il verde”.

Fari puntati, infine, sul tratto Cassibile-Rosolini. “Dopo la nomina della commissione di gara – aggiunge l’esponente di FdI – è prevista a breve l’aggiudicazione dei lavori”.

Rossana Cannata conclude: “Quello di stamattina (ieri, ndr) è stato un sopralluogo operativo che ha avuto l’obiettivo di verificare come, nonostante l’emergenza dovuta al Covid-19, i lavori proseguono secondo cronoprogramma, per garantire sicurezza e decoro ai siciliani che da anni aspettano il completamento di questa importante opera”.

L’assessore Falcone ha scritto su Facebook: “Autostrada in progress. Un po’ di pioggia durante la nostra visita al grande cantiere della Siracusa-Gela. Avevamo trovato dei lavori morenti. Oggi sono quasi pronti dieci chilometri di nuova infrastruttura per il Sud-Est della Sicilia. In sopralluogo abbiamo monitorato avanzamento opera e collaudi. Condividiamo, cari amici. Facciamo sapere che anche da noi le grandi opere possono vedere la luce”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Infrastrutture, Falcone: “Primi 10 km della Siracusa Gela presto realtà” | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin