Siracusano: "Accolto il mio odg per ristori alle zone rosse come Messina" :ilSicilia.it
Messina

iniziativa della parlamentare di FI

Siracusano: “Accolto il mio odg per ristori alle zone rosse come Messina”

di
21 Gennaio 2021

“Alla Camera è stato accolto il mio ordine del giorno al Decreto Natale per ristori alle zone rosse come Messina”. Lo annuncia la deputata messinese di Forza Italia, Matilde Siracusano, a margine dell’avvenuta votazione nelle scorse ore in Parlamento dello scostamento di bilancio di 32 miliardi di euro da destinare al decreto ristori.

“Il Governo – ha detto Siracusano -, accogliendo il mio ordine del giorno al Decreto Covid Natale si è impegnato ad implementare il meccanismo dei ristori per le zone rosse con particolare riferimento alle attività presenti in Sicilia e soprattutto a Messina (che è tra le più colpite dalle chiusure). Attività che altrimenti avranno ancor più difficoltà a ripartire rispetto alle stesse di altri territori. Bisogna però fare presto perché altrimenti sarà tutto inutile. Abbattere le lungaggini della burocrazia e fare arrivare immediatamente le risorse ai lavoratori ed alle imprese”.

“Oltre al mio ordine del giorno approvato ieri alla Camera, che impegna il governo a predisporre ulteriori ristori per le attività economiche siciliane costrette a fermarsi per il proliferare dei contagi, per onestà intellettuale – ha evidenziato poi l’on. Siracusano – riconosco il merito della collega 5 Stelle, Antonella Papiro che ha presentato un altro ordine del giorno con lo stesso contenuto. Il governo ha accolto due atti di indirizzo (uno di maggioranza ed uno di opposizione) che chiedono di inserire nel decreto Ristori 5 una parte dedicata proprio alle imprese del nostro territorio. Ora aspettiamo il testo per poter inserire ulteriori proposte con massimo spirito di collaborazione. Per il territorio No ai colori politici”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Saghe familiari: Ray Donovan, Peaky Blinders

Ci sono serie o miniserie tv diverse dalle altre perché piuttosto che raccontare le vicende di singoli personaggi hanno come protagonisti degli interi gruppi familiari. In questi casi le  dinamiche narrative sono diverse, più complesse ed articolate e si sviluppano  in  storie totalmente

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin