Siracusano (FI): "A maggio in Parlamento pdl per stop baraccopoli Messina, vicini a passo storico" :ilSicilia.it
Messina

LE PAROLE DELLA DEPUTATA DI FORZA ITALIA

Siracusano (FI): “A maggio in Parlamento pdl per stop baraccopoli Messina, vicini a passo storico”

di
8 Aprile 2021

“La mia proposta di legge per lo stop alle baraccopoli di Messina è stata calendarizzata in Aula alla Camera dei deputati – su esplicita richiesta di Forza Italia – per il mese di maggio. Una buona notizia per la Città dello Stretto, una speranza per gli 8mila messinesi che ancora, nel 2021, vivono in condizioni socio-sanitarie insostenibili e inumane”.

Lo annuncia Matilde Siracusano, la deputata messinese di Forza Italia da tempo impegnata nella battaglia per la risoluzione dell’atavica questione delle baracche di Messina. L’emergenza vede così finalmente la prospettiva di una svolta concreta, attesa da tanti anni ma sin qui puntualmente negata ai messinesi dai vari governi che si sono succeduti a Palazzo Chigi.

“Nei mesi scorsi – evidenzia l’on. Matilde Siracusano – la pdl, dopo positive accelerazioni, aveva subito incredibili rallentamenti, anche a causa di una non chiara volontà politica del governo Conte in merito alla risoluzione di questo decennale problema. Adesso, con l’esecutivo Draghi, mi auguro con ragionevole ottimismo che questa iniziativa parlamentare possa andare definitivamente in porto e segnare una svolta per Messina e per tanti suoi abitanti.

“I ministri Gelmini e Carfagna – aggiunge la parlamentare azzurra – hanno dimostrato in passato e nelle ultime settimane di avere a cuore questa proposta di legge. La posizione di Forza Italia è chiara ormai da tempo, e anche all’interno delle altre forze politiche di maggioranza ci sono sensibilità favorevoli. Andiamo, dunque, in Aula e facciamo un passo di storica importanza per il Sud e per la Sicilia: il tempo dei tentennamenti è finito, adesso concretezza e realismo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin