Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, scatta l'operazione "Ferragosto Sicuro" :ilSicilia.it

l'iniziativa

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, scatta l’operazione “Ferragosto Sicuro”

di
13 Agosto 2021

In occasione del Ferragosto, che quest’anno coincide con il fine settimana, il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano mette in campo tecnici e mezzi, pronti a entrare in azione in caso di interventi nelle zone impervie battute da escursionisti e vacanzieri nonostante le alte temperature.

All’aeroporto di Boccadifalco (Palermo), sia sabato che domenica, sarà presente una squadra, della Stazione di soccorso alpino “Palermo”, pronta a intervenire in Sicilia Occidentale, con i mezzi di servizio ed eventualmente a imbarcarsi sugli elicotteri del IV Reparto Volo della Polizia di Stato, con il quale vige un consolidato e proficuo rapporto di collaborazione che si è concretizzato negli ultimi 15 giorni in due operazioni congiunte per il soccorso a escursionisti in difficoltà, a Collesano (Palermo) e Filicudi (isole Eolie).

Le due Stazioni “Etna Nord” ed “Etna Sud”, presenti nell’area etnea e con un distaccamento di stanza sull’Isola di Stromboli, attivato negli ultimi giorni per il recupero di due turisti in difficoltà, sono pronte a intervenire a copertura dell’area orientale della Sicilia e delle Isole Eolie, interessate in queste settimane da un’elevata presenza di turisti, attirati in particolare dai continui eventi eruttivi.

Una Stazione di Soccorso Speleologico e una Squadra di Soccorso in Forra, pronte a intervenire in tutto il territorio, completano il quadro operativo del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico in Sicilia.

Il SASS, in virtù dell’attuale protocollo d’intesa, agisce in stretta sinergia operativa con i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, e collabora attivamente anche con l’82° Centro Csar dell’Aeronautica Militare di stanza a Birgi (Trapani) e con il Seus 118, di cui è in esclusiva il braccio operativo per gli interventi sanitari e a rischio evolutivo sanitario in ambiente impervio.

Il Soccorso Alpinto tiene a ricordare a tutti coloro che frequentano la montagna in questo periodo dell’anno, e in particolare in queste settimane nelle quali la nostra regione è colpita da ondate di calore che determinano elevati picchi di temperatura e improvvisi incendi boschivi, di evitare le ore più calde e assolate della giornata, di avere sempre nello zaino un’adeguata scorta di acqua, abbigliamento tecnico traspirante, consapevoli del percorso che si sta affrontando, muniti di GPS per conoscere sempre la posizione e comunicarla in caso di emergenza.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (#CNSAS), in caso di incidenti in montagna, su pareti di roccia, sentieri, gole fluviali, ambienti innevati o in caso di dispersi in ambiente impervio o sotterraneo, è allertabile mediante il Numero Unico di Emergenza (NUE) 112, sempre specificando se si tratta di un intervento sanitario o a rischio evolutivo sanitario.

Il #NUE112 trasferirà la chiamata di soccorso alla Centrale Operativa 118, alla quale si richiederà, per competenza di Legge, l’intervento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) referente esclusivo dei servizi sanitari regionali per l’esecuzione del soccorso sanitario in ambiente montano e impervio, e per l’esecuzione degli interventi di soccorso che possono avere un potenziale rischio di evoluzione sanitaria.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin