Sondaggio La 7: cresce la Lega, in calo 5 Stelle, Pd e Renzi, Novità Calenda | ilSicilia.it :ilSicilia.it

le intenzioni di voto degli italiani

Sondaggio La 7: cresce la Lega, in calo 5 Stelle, Pd e Renzi, Novità Calenda

di
2 Dicembre 2019

Centrodestra avanti nel sondaggio politico del 2 dicembre, realizzato da SWG per il Tg La7 condotto da Enrico Mentana: sale la Lega, mentre perdono consensi i 5 Stelle, il Pd, i renziani e Forza Italia. Ma la novità più importante della settimana è il buon piazzamento di Carlo Calenda, con il suo nuovo movimento “Azione”.

La Lega di Matteo Salvini è in assoluto il primo partito con il 33,8 per cento, facendo registrare un + 0,7 rispetto alla scorsa settimana. Bene anche Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che si attesta sul 10 per cento, raggiungendo anche questa settimana la doppia cifra. In calo Forza Italia di Silvio Berlusconi che passa dal 6 per cento al 5,1, dunque con un segno meno dello 0,9. Nel centrodestra, infine, “Cambiamo” di Giovanni Toti, se si votasse oggi, otterrebbe l’1 per cento. Complessivamente il centrodestra sarebbe votato dal 49,9 per cento degli Italiani.

Perdono tutti i partiti dell’attuale maggioranza che sostiene il governo Conte bis: a cominciare dal Movimento 5 stelle che rispetto alla scorsa settimana va giù di un punto percentuale, fermandosi al 15,5 per cento. In calo dello 0,4 il Partito democratico, che ottiene il 17,7 per cento, così come “Italia Viva“: il partito di Matteo Renzi, che perde lo 0,6 e si ferma al 4,9 per cento.

La novità della settimana, si diceva, è “Azione“, la neonata formazione di Carlo Calenda, che al suo esordio fa registrare un buon 3,3 per cento.

Per quanto riguarda le altre formazioni politiche, la “Sinistra” (dato che include Leu ma anche MdP e Articolo 1) otterrebbe il 3,3 per cento; + Europa viene data all’1,6 per cento, mentre i Verdi sono fermi al 2 per cento.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin