Sondaggio Piepoli: Leoluca Orlando tra i sei sindaci più amati dagli italiani :ilSicilia.it
Palermo

la classifica

Sondaggio Piepoli: Leoluca Orlando tra i sei sindaci più amati dagli italiani

17 Ottobre 2019

Secondo l’Istituto Piepoli, che ha realizzato un sondaggio per “Povera Patria”, talk show politico in onda il lunedì sera su Rai 2, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando è nella Top 6 dei sindaci più amati d’Italia.

Il sondaggio ha rilevato l’indice di fiducia di cui godono, sindaci, leader politici e istituzioni tra gli italiani. Al 1° posto nella speciale classifica dei primi cittadini più amati dagli italiani c’è Giuseppe Sala, sindaco di Milano (PD), che ottiene un gradimento del 45%.

sondaggio piepoli sindaci gradimento 2019Nel podio, al 2° posto il sindaco di Torino, Chiara Appendino (M5S) apprezzata dal 39% degli italiani. Medaglia di bronzo per Dario Nardella, sindaco di Firenze (PD, 36% di consensi). Quarto posto per il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris (32%). A sorpresa, al 5° posto c’è Virginia Raggi, sindaca pentastellata di Roma. Sesto posto per Leoluca Orlando (24%).

Per quanto riguarda la classifica leader politici, per il sondaggio di Piepoli, in testa con il 62% di gradimento, c’è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, palermitano. Subito dopo c’è il premier Giuseppe Conte (53%); molto indietro tutti i leader dei principali partiti: il segretario del Pd, Nicola Zingaretti è davanti a Matteo Salvini (35% contro 32%). L’ex ministro degli Interni  e leader della Lega è a pari merito con la vulcanica leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che è davanti al capo politico dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio (sesto col 29%). Chiudono la classifica due ex premier: Matteo Renzi (20%) e Silvio Berlusconi (15%).

 

sondaggio piepoli leader politici gradimento 2019

 

Sondaggi politici Piepoli: nota metodologica
Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 10 al 12 ottobre. Campione casuale rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana. Interviste complete metodologia C.A.T.I.: 260 interviste complete metodologia C.A.W.I.: 251 totale complete: 511 non rispondenti/rifiuti/fuori quota (C.A.T.I.): 6.603 totale contatti (C.A.T.I./C.A.W.I.): 7.114. Rappresentatività del campione, inclusa l’indicazione del margine d’errore: margine di errore (con livello di confidenza 95%) su 511 ± 4.34%.
© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.