16 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.58

I dati diffusi ieri sera da Mentana

Sondaggio Swg per La7: si consolida il vantaggio della Lega, è il primo partito

24 Luglio 2018

Nel consueto appuntamento col sondaggio politico del lunedì sera, ieri 23 luglio, nel Tg LA7 condotto da Enrico Mentana, sono stati mostrati i nuovi dati con le intenzioni di voto, raccolte nel sondaggio SWG.

La Lega continua a crescere (30,7%) ampliando il suo vantaggio sui suoi alleati del M5S (29,3%). Le due forze di Governo insieme valgono il 60% dei consensi. Il Carroccio guadagna lo 0,6% in una settimana, allungando sul Movimento 5 stelle (-0.4%).

Staccatissimo il Pd (18,1%) in lieve crescita (+ 0,1%); Forza Italia addirittura scende sotto l’8%.

SWG per LA7, sondaggio 23.07.2018
SWG per LA7, 23.07.2018

Nel centrodestra, Fratelli d’Italia galleggia intorno al 4 %, mentre nel centrosinistra crescono di 0,1 punti percentuali Liberi e Uguali (2,6), Più Europa (2,0) e Potere al Popolo (1,9). Tutti sotto la soglia di sbarramento, quindi in caso di elezioni non entrerebbero in Parlamento.

Rispetto alle elezioni politiche dello scorso 4 marzo, la Lega guadagna un +13,3%; i Cinquestelle perdono (-3,4%);  il Pd è sostanzialmente stabile (-0.6%). Il calo più netto spetta a Forza Italia: -6,1%.

SWG 23.07.2018

QUI IL VIDEO

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.