Sondaggio TG La 7: balzo in avanti di Fratelli d'Italia, battuta d'arresto per Calenda | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la rilevazione di swg

Sondaggio TG La 7: balzo in avanti di Fratelli d’Italia, battuta d’arresto per Calenda

di
17 Dicembre 2019

Nel sondaggio politico del 16 dicembre, realizzato da SWG per il Tg La7 condotto da Enrico Mentana, la notizia è duplice: la continua avanzata di Fratelli d’Italia che lambisce l’11 per cento e il ridimensionamento di Carlo Calenda, con il suo “Azione”, che ha fermato la propria crescita.

La Lega di Matteo Salvini resta primo partito con il 32,2 per cento pur perdendo lo 0,8 rispetto alla scorsa rilevazione. Chi ne giova è Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che guadagna uno 0,9 balzando al 10,7 per cento. Torna a crescere anche Forza Italia di Silvio Berlusconi con il 5,7. Nel centrodestra, infine, “Cambiamo” di Giovanni Toti, se si votasse oggi, otterrebbe l’1 per cento. Complessivamente il centrodestra sarebbe votato dal 49,6 per cento degli Italiani.

Traballano i partiti della maggioranza che sostiene il governo Conte bis: il Movimento 5 stelle non va oltre il 15,7 per cento. Perde mezzo punto percentuale il Partito democratico, che scende al 17,5 per cento, mentre recupera “Italia Viva“: il partito di Matteo Renzi, che oggi sarebbe votato dal 5,1 per cento.

Si diceva di “Azione“, la neonata formazione di Carlo Calenda, che per la prima volta dalla sua nascita subisce una battuta d’arresto perdendo lo 0,5 e attestandosi sul 3 per cento.

Per quanto riguarda le altre formazioni politiche, la “Sinistra” (dato che include Leu ma anche MdP e Articolo 1) otterrebbe il 3,5 per cento; + Europa viene data all’1,4 per cento, mentre i Verdi sarebbero al 2,3 per cento. Dalla rilevazione mancano Rifondazione comunista, il Partito comunista di Marco Rizzo, Potere al Popolo, Casapound e Forzanuova.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin